“Il primo maggio nella nostra Città rappresenta più la “festa ” della disoccupazione che la festa del lavoro, afferma Marco Guidi presidente provinciale di Fratelli d’Italia,
“i dati parlano chiaro, in questi 5 anni di amministrazione Volpi e del PD, questa Città ha continuato a perdere posti di lavoro, scivolando sempre più verso la povertà e l’emergenza sociale”
“E se, continua Fratelli d’Italia, in termini occupazionali Massa rappresenta il fanalino di coda del centro nord è, sotto il profilo della disoccupazione giovanile, che i dati diventano allarmanti: con addirittura ben 6.000 persone che hanno smesso di cercare lavoro”
“Di fronte a questa situazione  Volpi ed il centro sinistra, in questi anni ,non sono stati in grado di attirare investimenti e di rilanciare nessun comparto occupazionale, bloccando ogni possibile sviluppo della Città” continua Guidi;
Per questo, come Fratelli d’Italia, abbiamo convenuto, insieme al candidato a sindaco Francesco Persiani, non solo di mettere al centro della nostra futura azione amministrativa il tema del lavoro ma, di istituire la figura dell’Assessore per il Lavoro, un soggetto che dovrà svolgere un raccordo tra il mondo del lavoro e le imprese, promuovendo anche sgravi fiscali sulle imposte comunali  per le aziende che assumano personale locale”
“L’assessorato al Lavoro, svolgerà anche la funzione di  Osservatorio sul lavoro, riuscendo a monitorare ed anticipare soluzioni concrete per  le eventuali aziende in crisi “
“proprio l’incapacità di chi ci ha amministrato di attirare investimenti e di prevedere sostegni concreti alle imprese in difficoltà, ha generato questa crisi occupazionale che, come Fratelli d’Italia e Centro Destra intendiamo risolvere”