ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

giovedì, 23 marzo, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/03/23/un-problema-per-i-paesi-a-monte-da-non-sottovalutare-bedizzano-in-piena-crisi-epilettica-e-stata-raggiunta-da-unambulanza-dopo-ben-27-minuti-dalla-chiamata-con-un-mezzo-partito-da-montignoso/

Mediavideo Antenna3

Un problema per i paesi a monte da non sottovalutare. Bedizzano in piena crisi epilettica, è stata raggiunta da un’ambulanza dopo ben 27 minuti dalla chiamata, con un mezzo partito da Montignoso

di  Redazione web

Il ritardo di un’ambulanza, è di per se un episodio grave, se questo si ripete con frequenza è necessario metterlo in evidenza e porsi degli interrogativi, per migliorare il servizio di soccorso.

Uno degli ultimi casi che ha attirato la nostra attenzione è accaduto a Bedizzano il 20/03/2016 alle ore 14:00,  la madre, 51 anni, in piena crisi epilettica, è stata raggiunta da un’ambulanza dopo ben 27 minuti dalla chiamata, con un mezzo partito da Montignoso, purtroppo con tutti i rischi che questo ha comportato.

Tenendo presente che la signora aveva già subito un ictus due anni prima il ritardo ha assunto contorni preoccupanti, fortunatamente la situazione è stata meno grave del previsto, ma il fatto non può essere sottovalutato perché purtroppo non isolato.

Articolo Primo ritiene sia necessario avere più attenzione verso i problemi dei paesi a monte del territorio carrarese, a partire proprio dal soccorso, che a nostro deve essere riorganizzato per ridurre i tempi d’intervento, mettendo a disposizione ambulanze dedicate e valutando seriamente l’apertura di una struttura di primo soccorso all’ex Ospedale Civico di Carrara, come richiede la cittadinanza intera.

ore: 13:21 | 

comments powered by Disqus