ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

lunedì, 13 febbraio, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/02/13/il-centrodestra-carrarese-e-spaccato-e-probabilmente-non-trovera-un-candidato-a-sindaco-unitario/

Mediavideo Antenna3

IL CENTRODESTRA CARRARESE E’ SPACCATO E PROBABILMENTE NON TROVERA’ UN CANDIDATO A SINDACO UNITARIO

di  Redazione web

Mentre il centrosinistra attende l’esito della direzione nazionale del Partito Democratico di oggi e delle numerose riunioni tra il commissario del pd Gianni Anselmi e la direzione locale del partito, il centrodestra appare diviso come non mai con diversi candidati pronti ad essere appoggiati da diversi schieramenti senza però trovare una vera unità che possa riunire sotto una unica coalizione tutto il variegato mondo del centrodestra carrarese.

In questo senso va l’appello lanciato da Matteo Mastrini della segreteria provinciale di Forza Italia:” Per riuscire a centrare questo obiettivo occorre un impegno programmatico: raggiungere l’unità per centrare la più alta percentuale possibile”, afferma Mastrini che poi apre a possibili alleanze:”Forza Italia è a disposizione degli alleati storici, Fratelli d’Italia e Lega Nord, ma anche delle Liste Civiche e delle nuove formazioni politiche che stanno affacciando sullo scenario politico”.

Ad oggi però sembra lontano un accordo tra Fratelli d’Italia, che hanno fatto il nome di Lorenzo Baruzzo, Lega Nord, Forza Italia e Lista Trump. Già perché la lista di Musetti è sì, al momento, solo una lista civica ma fortemente connotata  a destra e pronta a pescare i voti nello stesso bacino elettorale.

In verità ci sono state prove di dialogo tra i vertici comunali, provinciali e regionali dei partiti, assieme ai rappresentanti della Lista Trump, ma per ora non è stata trovata una unità attorno ad un nome. Il più accreditato resta quello di Gianni Musetti ma a diversi esponenti di centrodestra questa soluzione non piace. Il che potrebbe portare lo schieramento ad avere almeno due candidati a sindaco diversi, oppure, in uno scenario che sembra verosimile, ci potrebbe essere una lista civica di area di centrodestra pronta ad appoggiare una eventuale candidatura di un esponente socialista o repubblicano qualora non ci fosse l’alleanza con il Partito Democratico

ore: 19:34 | 

comments powered by Disqus