“Caro Francesco,

stanotte l’intera città si è emozionata con te. I tuoi gesti, quasi a scusarti con Fiorella Mannoia, magnifica seconda, denotano la tua modestia, quella che fa grande i talenti genuini: genio, caparbietà ed impegno.

Porti con te l’anima della tua città, quella di un ragazzo appassionato e infaticabile. In molti ancora ti ricordano bussare sulla batteria nel negozio dei tuoi, strimpellare la chitarra e crescere fino ad arrivare all’esordio.

Non sei un prodotto dei “Talent”, sei  figlio di una maturazione lenta e appassionata, di buoni amici che ti hanno accompagnato sommando il loro mestiere al tuo.

Sei motivo di orgoglio di questa città provata ma che non conosce  resa. Volevo farti sapere che ti siamo stati vicini e che continueremo ad esserlo condividendo con te il tuo successo. Sei l’espressione dell’anima e della natura di Carrara.”

 

 

 

Angelo Zubbani