ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

lunedì, 23 gennaio, 2017

https://www.antenna3.tv/2017/01/23/m5s-mencarelli-il-mercato-delle-jare-potrebbe-rappresentare-una-grande-opportunita-per-la-citta-di-massa-ad-oggi-e-utilizzato-in-maniera-organica-per-meno-della-meta-degli-enormi-spazi-a/

Mediavideo Antenna3

M5S: Mencarelli ““il mercato delle Jare potrebbe rappresentare una grande opportunità per la città di Massa, ad oggi è utilizzato in maniera organica per meno della metà degli enormi spazi a disposizione delle attività”

di  Redazione web

A conclusione del sopralluogo effettuato alle Jare, sabato 21 Gennaio, la consigliera del M5S Luana Mencarelli dichiara che “il mercato delle Jare potrebbe rappresentare una grande opportunità per la città di Massa, ad oggi è utilizzato in maniera organica per meno della metà degli enormi spazi a disposizione delle attività. Con una buona progettazione invece sarebbe realizzabile, oltre a un mercato dignitoso, una cittadella dello sport con la possibilità di ospitare grandi tornei ed eventi musicali al coperto, diventando un punto di riferimento da La Spezia fino a Lucca con un bacino di utenza di oltre 800.000 persone e senza nuova edificazione.”
mercato ghiareLa Mencarelli, insieme agli attivisti Elisa Giovannelli, Fabiano Guidarelli e Dante Rivieri ha poi incontrato alcuni imprenditori ortofrutticoli che operano all’interno della struttura rilevando delle gravi criticità. La situazione strutturale è di forte degrado, in particolare il tetto, forato in più punti e mancante, nella parte centrale, di gran parte delle coperture trasparenti che garantiscono la luminosità interna dell’ambiente. Nelle giornate di pioggia quindi il mercato si allaga, rendendo difficoltose le condizioni lavorative degli operatori commerciali. Molte delle celle frigorifere sono in stato di degrado proprio a causa della pioggia, ricoperte di nylon per evitare ulteriori infiltrazioni di acqua, in un caso addirittura il soffitto è sorretto da un sostegno posticcio per evitarne il crollo. Uno stato di precarietà totale.
“Queste condizioni, ci dicono, rendono difficile ai grossisti dell’ortofrutta mantenere gli standard qualitativi che alcuni marchi importanti richiedono, con il rischio di ulteriori perdite di valore per il nostro mercato”.
All’interno magazzini in stato di semi-abbandono, banchi in marmo inutilizzati e all’esterno cataste di rifiuti, se pur differenziati, non concorrono certamente a migliorarne l’idea di degrado e abbandono.
Il ripristino di questa grande area, qualificata anche dal punto di vista paesaggistico, sarà una sfida da raccogliere a favore di tutta la città per evitare i soliti appetiti speculativi.

ore: 19:37 | 

comments powered by Disqus