ore:  10:07 | Codice giallo per piogge e temporali su tutta la Toscana il 7 e l’8 giugno

ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

venerdì, 2 dicembre, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/12/02/lamministrazione-comunale-risponde-a-bugliani-un-po-sorpresi-dalla-reazione-del-consigliere/

Mediavideo Antenna3

L’Amministrazione Comunale risponde a Bugliani “Un po’ sorpresi dalla reazione del consigliere “

di  Redazione web

Un po’ sorpresi dalla reazione del consigliere Giacomo Bugliani, gli Amministratori comunali ribattono sul tema di fondo e riportano al centro del dibattito politico quelle che sono le questioni fondamentali, di interesse generale, prioritarie per il futuro del territorio, sulle quali hanno richiamato l’attenzione  di   Regione Toscana, consapevoli della grande disponibilità sempre dimostrata:  difesa del suolo, erosione della costa con l’allegato problema della proliferazione estiva dell’alga tossica e il sistema delle infrastrutture viarie con il problema,  fondamentale, del reperimento dei fondi per la progettazione definitiva di tutto il tracciato della variante Aurelia.

Ed ecco quanto dichiarano :

“Nessuno  ha messo in dubbio o contestato gli impegni che si è assunta la Regione in questi campi. Anzi. Si tratta infatti di ambiti in cui il  Comune  non può agire da solo né intervenire direttamente proprio per la mancanza di quelle competenze che la Regione, con il superamento delle Province, ha avocato a sé e che quindi richiedono, necessariamente,  il suo coinvolgimento. La Presidenza della Regione, e la Giunta, hanno sempre mostrato massima attenzione per questo territorio di cui hanno dimostrato di aver chiare le priorità.

Nessun attacco quindi a nessuno. Il nostro era un appello a far presto, ad accelerare, perché la vera questione sul tappeto, è l’urgenza. Un’urgenza che è sotto gli occhi di tutti e che per primi noi Amministratori tocchiamo con mano ogni giorno, ad ogni acquazzone, ad ogni mareggiata, ogni volta che ascoltiamo i timori degli operatore del settore, quando accogliamo i cittadini e le loro  richieste.

Se da un lato siamo grati alla Regione per gli impegni assunti dall’altro non possiamo nascondere le nostre preoccupazioni per  una pianificazione degli interventi dilatata al 2023!

Non è più il tempo degli annunci ma quello dell’agire: a tal proposito  richiamiamo l’attenzione  del Consigliere sul fatto che l’amministrazione comunale “ha fatto la sua parte” fornendo alla regione tutti gli studi e  le progettazioni utili a dare  tempestivamente esecuzione  a due fondamentali opere quali la sistemazione idraulica di frigido e ricortola, con cui potremmo finalmente affermare di aver messo in sicurezza i nostri concittadini e rilanciare lo sviluppo economico del nostro territorio.

Allo stesso modo sull’altro fronte caldo, rappresentato dall’erosione costiera  e dalla ormai rituale comparsa nel periodo estivo dell’alga tossica in  ampi tratti del nostro litorale, abbiamo voluto rimarcare in nome e per conto degli operatori del settore e più in generale della cittadinanza la necessità di allineare i tempi di intervento con l’urgenza reale di un problema che se non aggredito ora rischia di segnare indelebilmente la geografia del nostro litorale e l’economia sottostante.

E’ il fattore tempo il nostro problema. Dobbiamo fare e fare presto. Adesso è il momento di intervenire per non arrivare a ridosso della stagione estiva senza aver compiuto qualche concreto passo avanti

Anche sulla variante aurelia “abbiamo fatto i compiti” consegnando a Regione ed Anas la progettazione preliminare del tracciato e richiedendo la dovuta attenzione sulla necessità di rivedere gli accordi presi nel 2011 al fine di dare alla nostra città idonee condizioni di sicurezza e vivibilità da troppo tempo  legittimamente reclamate.

Auspichiamo peratnto che il consigliere Giacomo Bugliani, come consigliere comunale o regionale, decida lui, sia al nostro fianco in questa battaglia e ci aiuti a far sentire più forte in Regione la voce del nostro territorio”

 

 

l’Amministrazione comunale

ore: 17:42 | 

comments powered by Disqus