ore:  10:07 | Codice giallo per piogge e temporali su tutta la Toscana il 7 e l’8 giugno

ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

lunedì, 4 luglio, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/07/04/polizia-arrestata-donna-sorpresa-a-rubare-tra-gli-obrelloni/

Mediavideo Antenna3

Polizia: arrestata donna sorpresa a rubare tra gli obrelloni

di  Redazione web

Con l’ approssimarsi del periodo estivo, il Comm.to di P.S. di Carrara ha disposto la puntuale implementazione delle attività di controllo del territorio, ponendo specifica  attenzione agli stabilimenti balneari per prevenire azioni furtive in danno degli avventori, che spesso per necessità lasciano incustoditi i loro averi.

Recentemente, personale della dipendente Squadra Volante interveniva in uno di questi in quanto era stata sorpresa una donna di Carrara, una 36/enne già nota alle cronache, la quale aveva letteralmente depredato più persone  percorrendo a piedi, come una comune bagnante, due distinti stabilimenti balneari contigui.

In particolare, la donna dopo essersi avvicinata agli ombrelloni o ai teli da bagno nei quali si trovavano borse o vestiti incustoditi, in maniera rapida, si impossessava di orologi, portafogli o contante che occultava nei suoi vestiti.

Fortunatamente in uno di questi raid la donna veniva notata allontanarsi furtivamente e veniva quindi allertata la Sala Operativa di questo Commissariato che prontamente faceva intervenire la pattuglia più vicina che interrompeva la fuga della malfattrice.

Nel corso dell’attività istruttoria si poteva appurare che oltre a quei due stabilimenti balneari la donna ne aveva visitato altri due per un totale di sei persone che rientravano in possesso dei loro beni restituiti dalla Polizia.

La donna veniva quindi tratta in arresto per il reato di furto aggravato continuato e dopo l’udienza di convalida innanzi al Tribunale di Massa, il Giudice, oltre a convalidare l’arresto imponeva alla donna la misura cautelare degli arresti domiciliari.

ore: 16:23 | 

comments powered by Disqus