ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 27 novembre, 2015

https://www.antenna3.tv/2015/11/27/carrara-arrestato-il-ladro-acrobata/

Mediavideo Antenna3

CARRARA: ARRESTATO IL LADRO ACROBATA

di  Redazione web

La rocambolesca fuga sui tetti del centro gli è valsa il soprannome di “ladro acrobata” ma non è servita a evitargli il carcere: l’uomo che a metà novembre era stato denunciato per furto dopo aver rubato il portafogli al titolare del ristorante Merope è un 35enne carrarese, con alle sue spalle diversi reati contro il patrimonio. Non a caso si trovava in affidamento ai servizi sociali quando, un paio di settimane fa, è ricaduto nella tentazione: non visto si è introdotto nel ristorante Merope di via Ulivi, è entrato nell’ufficio del titolare e gli ha rubato il portafogli dalla giacca appesa nella stanza. Per sua sfortuna però un dipendente l’ha notato e ha dato l’allarme: il 35enne si è dato immediatamente alla fuga, ha provato a far perdere le proprie tracce entrando in un’abitazione privata e, scoperto, si è arrampicato sul tetto della palestra di arti marziali accanto ai Gesuiti. Ed è qui che, dopo qualche acrobazia, lo hanno intercettato gli agenti del Commissariato di Polizia di Carrara, che hanno fatto scattare la denuncia per furto. Preso atto dei precedenti, e della “cattiva condotta” durante l’affidamento ai servizi sociali, il magistrato di sorveglianza ha optato per l’arresto. L’uomo dovrà scontare una pena detentiva di tre anni.

 

ore: 20:08 | 

comments powered by Disqus