ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

martedì, 17 novembre, 2015

https://www.antenna3.tv/2015/11/17/scomparso-uomo-da-sarzana-segnale-gps-auto-a-fosdinovo/

Mediavideo Antenna3

Scomparso uomo da Sarzana, segnale Gps auto a Fosdinovo

di  Redazione web

È uscito di casa dieci giorni fa lasciando la cena sui fornelli. E da allora non si è più visto. È calato il mistero a Sarzana per la scomparsa di Angelo Paolo Luciani, 56 anni, la cui auto, che aveva all’interno un sistema gps dell’assicurazione, ha avuto l’ultimo segnale in una piazzola attrezzata sulla strada tra Fosdinovo e Ponzanello mercoledì 4, precisamente alle 8 e 55 di mattina. Da quel momento ogni sua traccia è stata persa. La famiglia si è rivolta anche a Chi l’ha visto?, ma per il momento non sono arrivate novità.

La vettura è una Y10 bianca, un modello molto vecchio di circa 22 anni che non passa inosservato, con targa Rona 78173W. Non si hanno più notizie dell’uomo dalla serata di martedì 3 novembre.

Il padre Lucio, disperato, ha lanciato un appello per essere aiutato a ritrovare il figlio.L’uomo, 56enne, è alto un metro e ottanta, magro, capelli brizzolati, occhi chiari. Il suo cellulare ha squillato fino a mercoledì sera ed è stato localizzato nella zona di Castelnuovo, in via Bolignolo.

Il padre di Paolo, Antonio Luciano Luciani si è accordo della scomparsa la mattina del 4 novembre quando è andato a casa e ha visto che il portone era stato chiuso con un giro semplice di chiave e al fuoco era rimasto un tegamino con quella che si presume fosse una cena messa a riscaldare. «Non ha preso documenti, bancomat, né effetti personali – spiega la famiglia – È uscito

mentre si stava preparando la cena, lasciando in casa i suoi amati animali e senza chiudere a chiave la porta, questo fa pensare che credeva di rientrare dopo poco. Chi avesse visto lui o la sua auto o potesse dare qualche notizia importante, chiami immediatamente i carabinieri o la polizia».

 

il tirreno

ore: 19:12 | 

comments powered by Disqus