ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

venerdì, 27 settembre, 2013

https://www.antenna3.tv/2013/09/27/forte-dei-marmi-da-gennaio-la-raccolta-porta-a-porta-verra-estesa-a-tutto-il-territorio-comunale/

Mediavideo Antenna3

Forte dei Marmi: Da gennaio la raccolta porta a porta verrà estesa a tutto il territorio comunale

di  Redazione web

raccolta porta a portaLa giunta  giovedì ha approvato l’ampliamento della raccolta porta a porta dei rifiuti su tutto il territorio comunale. Una svolta importante, che dimostra l’organizzazione sempre più ecosostenibile dei servizi pubblici. Dopo la sperimentazione di Vaiana, di  Vittoria Apuana e  delle zone cuscinetto con i comuni vicini, da gennaio, tutti i cittadini di Forte dei Marmi dovranno adeguarsi alle modalità di conferimento del porta a porta, con passaggi quotidiani della raccolta dei rifiuti, che verranno diversificati all’origine e smistati nei vari  sacchetti e bidoncini  distribuiti ai cittadini.  Il nuovo servizio comporterà anche l’eliminazione di tutti i cassonetti e delle campane sul territorio comunale e sarà a costo zero per i cittadini, che non subiranno  alcun aggravio sulle tariffe esistenti.  “Stiamo già predisponendo le necessarie procedure – spiega l’assessore ai lavori pubblici e ambiente Emanuele Tommasi – che prevedono anche la richiesta di un  contributo alla Regione Toscana. Con la raccolta porta a porta globale,  non solo risponderemo appieno alle direttive in vigore sul conferimento della raccolta dei rifiuti urbani,  che prevedono almeno il 65% di differenziata,  ma eviteremo anche le discariche a cielo aperto nei pressi dei cassonetti rimasti e soprattutto il “turismo” del rifiuto, troppo spesso subito in questi anni. A breve – prosegue l’assessore – inizieremo gli incontri con i cittadini e le categorie economiche per spiegare bene e coordinare al meglio le modalità del nuovo servizio, (peraltro già ben avviato in queste anni nelle altre zone del paese)  che avrà un calendario di raccolta modulato sulla stagione turistica, con passaggi diversificati a seconda del periodo di maggiore o minore affluenza”.

ore: 17:37 | 

comments powered by Disqus