Ho deciso di non rinnovare la mia candidatura alla carica di Consigliere di Carrara nel direttivo del Parco Regionale delle Alpi Apuane per consentire ad altri di vivere questa esperienza amministrativa perché di base non condivido la scelta del P.D. Apuano di candidare Alberto Putamorsi alla carica di Presidente di tale Ente.

Purtroppo anche a Massa Carrara il Partito sembra affetto dalla sindrome “dell’usato sicuro” come la definisce l’amico  Matteo Renzi, credo che la presidenza del Parco delle Alpi Apuane toccasse ad un dirigente espressione di Carrara ma evidentemente la mia giovane età (35 anni) e la laurea in Scienze dell’Amministrazione hanno inficiato questa prospettiva.

In quanto affermo non c’è base campanilistica preconcetta: a riprova di ciò il mio gruppo, in un recente passato, è stato tra i più convinti sostenitori della candidatura di Loris Rossetti al Consiglio Regionale della Toscana: ciò anche a dispetto della proposta programmatica messa in campo dall’amico Andrea Zanetti all’epoca Vicesindaco del nostro Comune.

Vorrà dire che, dopo il Consigliere Regionale, Fivizzano incasserà anche il Presidente Regionale del Parco delle Alpi Apuane con buona pace dei carraresi ulteriormente penalizzati dalle logiche di governance del PD Apuano.

Altresì nella prossima riunione dell’ Esecutivo del P.D. di Massa Carrara accetterò formalmente la mia nomina, già deliberata dalla Direzione Provinciale, nella Segreteria del Partito per continuare a lavorare alla costruzione di un Partito Democratico che possa trovare la forza di guardare ai giovani e alla città di Carrara con maggiore interesse di quanto, purtroppo, non accada oggi.

dottor Marco Musoni

Consigliere del Parco Regionale delle Alpi Apuane