Sono stati aggiornati questa mattina dalla sala Operativa  provinciale della Protezione civile i dati relativi agli evacuati: ad oggi sono 208 le persone che hanno dovuto lasciare le proprie abitazioni (154 a massa, di cui 8 per rischio indotto, 28 Carrara, 13 Aulla, Montignoso 7 e Fivizzano 6).

Sono stati richiesti interventi sulla costa per alcuni residui allagamenti localizzati. Nessuna novità dal Centro funzionale regionale, se non una criticità di tipo ordinario per il mare,. Oggi e domani, e ordinaria per  idrogeologico e idraulico per la giornata di oggi.

L’aggiornamento sulle strade provinciali.

È stata riaperta la provinciale 1 per il Cerreto di Montignoso a senso unico alternato. Sulla costa  aperte a senso unico alternato la 4 per Antona, la 5 per Canevara; chiusa (ma aperta per i residenti)  la 6 di Bergiola.

In Lunigiana è stata riaperta  a senso unico alternato la 9 di Carignano, esclusi i mezzi oltre 35 quintali (possono passare solo gli autorizzati): a senso unico alternato ancora  la 39 del Brattello e la 42 Mulinello. Restano chiuse la 22 bis di Bagnone, la 31, Pontemagra, la 74, Massese a Tavernelle, e la 10 di Marciaso Tenerano, dove è in corso una verifica.