Sei arresti alla Spezia, due a Firenze e uno a Bologna per una maxi produzione e smercio di marijuana di coltivazione nostrana.

Sequestrate 490 piante di cannabis, che secondo le stime dei carabinieri avrebbero potuto fornire circa due quintali e mezzo di marijuana, con un giro d’affari finale di oltre due milioni di euro. L’indagine e’ nata dalla scoperta di una piantagione di cannabis indica in un bosco dello spezzino, in localita’ Vicchieda, nel comune di Follo, dove i militari hanno individuato quattro terrazzamenti, un tempo usati per vigne e uliveti, con grossi vasi di plastica nera contenenti le piante.