0 Aservizio tgÈ stata una estate molto intensa per la Polizia di Stato di Massa Carrara: una stagione impegnativa, in cui il lavoro non è mancato e l’impegno è stato profuso 24 ore su 24, da tutti gli organi e gli uffici che operano sul territorio provinciale. A stilare un bilancio del lavoro svolto nei tre mesi estivi è stato il Capo di Gabinetto Alessandro Gini. Intanto i numeri: il dato più significativo è la diminuzione dei furti nelle automobili parcheggiate sul Lungomare, meno il 30% grazie alla campagna di sensibilizzazione che la Questura di Massa ha messo in campo sulle spiagge del litorale. Le famose locandine con i consigli per i turisti a non lasciare in bella vista oggetti di valore o borse sui sedili delle auto o nei portabagagli, sono servite a far calare il fenomeno. 6190 sono state le persone identificate durante tutti i servizi di controllo che hanno visto due pattuglie giornaliere alternarsi sul territorio. 11 le persone arrestate, 53 le persone denunciate, 50 le denunce di furto, 119 le contravvenzioni amministrative in materia di prostituzione e 3 sono stati i fogli di via nei confronti di persone atte a delinquere. La Polizia è stata presente su tutto il territorio anche con il camper e sulla costa  con le moto d’acqua: 16 i servizi effettuati in spiaggia, uno dei quali ha salvato la vita ad una bagnante che stava annegando. Tanti anche i fatti di cronaca che il Capo di Gabinetto ha voluto ricordare, brillantemente risolti dalla Squadra Mobile, dall’Ufficio Volanti, dal Commissariato di Carrara e dalla Stradale

 Impossibile non citare anche alcune idee che sono state frutto dell’intuizione del nuovo questore Girolamo Lanzellotto e della dedizione degli uomini della Polizia di Stato: hanno fatto il giro d’Italia, delle località balneari più famose da nord a sud, i braccialetti anti smarrimento che sono stati applicati ai polsi di centinaia di bambini, figli di turisti e residenti, con su scritto il numero dello stabilimento balneare a cui fare riferimento, in caso di allontanamento. Ne hanno parlato i principali tg nazionali, che hanno sottolineato il buon rapporto di collaborazione tra Polizia e Balneari.