Anche se vi bussano alla porta di casa, agenti delle forze dell’ordine, di questi tempi è bene non fare entrare. Con questa scusa infatti due nomadi pregiudicati, sono entrati nell’appartamento di un’anziana donna e le hanno portato via circa 10.000 euro tra contanti e gioielli. E’ successo qualche giorno fa, a Marina di Massa. I due ladri, un uomo e una donna, si sono presentati sotto casa della signora mostrando, velocemente, un tesserino di riconoscimento spiegando di dover controllare alcuni clienti di una banca, la stessa in cui l’anziana signora ha un conto corrente. Così la donna, nonostante le stranezze dell’uniforme indossata dai due, ha recuperato i documenti della banca richiesti facendo accomodare, nel frattempo, i due finti poliziotti in casa. A quel punto è stato facile per i ladri prendere tutti i gioielli in oro esposti e contanti custoditi nel cassetto di una scrivania. La donna, una volta che si è accorta del furto, ha sporto denuncia ai Carabinieri di Marina di Massa raccontando la vicenda senza tralasciare alcun particolare. Alla donna sono state mostrate le foto di una decina di sospettati, già noti per diversi reati contro il patrimonio, e tra queste la donna ha subito riconosciuto i due autori del furto. Per loro è scattata la denuncia per furto aggravato e sono in corso accertamenti anche nei comuni vicini per verificare se i due, da soli o con altri complici, abbiano messo in atto altri colpi.