ore:  15:12 | Maltempo, codice arancione per temporali, vento e mareggiate dalle 18 di oggi, giovedì, alle 20 di sabato 26 settembre

ore:  14:34 | Coronavirus: TOSCANA – 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

ore:  13:02 | allerta colore Giallo per rischio idrogeologico idraulico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Mercoledì, alle ore 23.59 Giovedì, 24 Settembre 2020

ore:  14:57 | Codice giallo per pioggia e temporali fino alla mezzanotte di domani

ore:  13:02 | Maltempo, codice giallo per temporali forti fino alle 20 di oggi

mercoledì, 9 settembre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/09/09/domani-apre-con-vivere-chiara-saraceno-apre-il-festival-dedicato-ai-diritti-il-programma-della-prima-giornata/

Mediavideo Antenna3

Domani apre CON-VIVERE. Chiara Saraceno apre il Festival dedicato ai Diritti – Il programma della prima giornata

di  Redazione web

Si apre domani la quindicesima edizione di Con-vivere Festival dedicata a “Diritti”. Per la prima volta dalla sua nascita non ci sarà un’inaugurazione ufficiale a causa delle norme di sicurezza anticontagio. Solo un breve saluto da parte del sindaco Francesco De Pasquale e del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara Enrico Isoppi. “Abbiamo dovuto rinunciare all’inaugurazione ufficiale del Festival a causa delle norme di contenimento del covid – spiega Isoppi – Ci tengo a ringraziare tutte le istituzioni che, a vario titolo, rappresentano e lavorano nel territorio e per il territorio e hanno collaborato alla realizzazione di questa edizione, ringrazio gli sponsor che ci sostengono. Ringrazio i nostri concittadini e gli amanti della cultura che, anno dopo anno, hanno condiviso il Festival, che è cresciuto nel tempo e che è diventato sempre più di tutti. Nonostante tutte le difficoltà organizzative del caso abbiamo comunque voluto dare continuità a Con-vivere che, necessariamente, sarà diverso. O meglio – ci tiene a sottolineare Isoppi – uguale e diverso. Uguale perché i contenuti saranno sempre di gran valore come Con-vivere ci ha abituato e da qui per quattro giorni passerà il sapere nazionale e internazionale. Diverso perché le norme sul distanziamento sociale hanno costretto ad applicare procedure complesse dalla prenotazione degli appuntamenti, alla rinuncia ad alcune tipologie di eventi e al rispetto di prescrizioni necessarie per vivere il festival in tutta sicurezza. Abbiamo dovuto rinunciare alle magliette arancioni, ma sono tanti gli studenti che si sono iscritti e assisteranno “in prima fila” agli eventi. Essere riusciti a mantenere la manifestazione è stata una sfida che avrà bisogno della collaborazione di tutti, ma sono sicuro di trovarla”.

 

Il festival è promosso da un comitato che vede come Ente Capofila la Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, e a cui hanno aderito: Comune di Carrara, Accademia di Belle Arti, Camera di Commercio di Massa Carrara, Fondazione Marmo Onlus.

L’organizzazione è affidata a Fondazione Progetti srl, società strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, presieduta da Sergio Chericoni.

 La prima conferenza in programma dell’edizione 2020 sarà quella della consulente scientifica del Festival Chiara Saraceno su “Diritti in conflitto”, alle ore 17,00 presso la chiesa del Suffragio che ragionerà su quanto la pandemia ha messo in tensione il diritto alla protezione della salute e diritto alla mobilità, al lavoro, alla socialità e, in alcuni casi, anche il diritto ad essere curati.

Alle ore 18,00 presso il giardino di Palazzo Binelli “Immunitas. Procedure immunitarie tra medicina e diritto” del filosofo Roberto Esposito.

Alle ore 19,00, Chiesa del Suffragio Gustavo Zagrebelsky, Presidente emerito della Corte Costituzionale con “Il diritto di avere diritti”; il neurobiologo Stefano Mancuso, con la conferenza “Il futuro del pianeta”, interviene alle 21,30. Verrà attivata la proiezione streaming nella sala conferenze interna

Completerà il programma della prima giornata di Festival un approfondimento sui “diritti e rovesci” delle dinamiche amorose, che saranno affidati a due appuntamenti in calendario: il primo con lo psicanalista Vittorio Lingiardi e la sua lectio su “Diritti e rovesci” in programma alle ore 19,30 presso il giardino di Palazzo Binelli. Più tardi con Lella Costa (ore 21,30 al Sagrato Chiesa Suffragio) con “Questioni di cuore letture sul tema tratte da articoli di Natalia Aspesi e commentate dal vivo dallo psicanalista Vittorio Lingiardi.

 

Nel primo giorno di Con-vivere con “Adolescenti al tempo del coronavirus“, un insieme di testimonianze raccolte dalla Gazzetta di Massa-Carrara durante i lunghi giorni dell’emergenza. Il libro, a cura di Vinicia Tesconi, che nasce da un’idea di Giovanna Bernardini, verrà presentato alle ore 18:00 presso l’Accademia di Belle Arti. Saranno gli stessi protagonisti delle storie a raccontare le loro emozioni e le loro esperienze durante la quarantena obbligatoria, da come hanno vissuto la scuola a distanza alla voglia di socialità, amici e distrazioni, alla loro vita in famiglia. Un quadro interessante sulle esperienze vissute dagli studenti della provincia, che è un piccolo campione di molte altre vite dei loro coetanei costretti a cambiare le loro abitudini, in modo uguale o diverso, di cui si è parlato poco o nulla. Durante l’incontro saranno proiettati anche alcuni video di esperienze di didattica durante il lockdown.

Domani, giovedì 10, anche il primo dei tre appuntamenti di approfondimento dedicati alla città. Alle ore 21.00 all‘Accademia di Belle Arti (l’incontro verrà replicato sabato 12 settembre, sempre alle ore 21,00 Accademia di Belle Arti) è in programma la visita guidata dal titolo “ Il diritto all’arte e alla bellezza Visitare un museo al tempo del Covid”, a cura di Corrado Lattanzi, Associazione Amici dell’Accademia. Una visita tra le stanze dell’Accademia di Carrara, di arte, architettura e didattica per far conoscere quanta importanza abbia l’Accademia di Belle Arti, fin dalla sua fondazione, nel garantire il diritto all’arte e alla bellezza come patrimonio collettivo da valorizzare e da sostenere.

 

La prima giornata del festival è quasi tutta sold out. Ricordiamo che ci sono ancora posti disponibili per le giornate successive. Sarà inoltre possibile seguire molti degli appuntamenti in diretta streaming. La diretta on line è possibile dal sito del Festival: www.con-vivere.it. Per chi, invece, si trova in città alcuni bar e ristoranti del centro che hanno attivato il servizio diretta Festival: offriranno wi fi gratuito o effettueranno la proiezione in streaming di alcuni eventi del programma.

 

ore: 13:14 | 

comments powered by Disqus