ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 1 dicembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/12/01/fumo-in-porto-ma-e-solo-unesercitazione/

Mediavideo Antenna3

Fumo in porto, ma è solo un’esercitazione…

di  Redazione web

Si è conclusa con successo nella giornata odierna, l’esercitazione svolta nel porto di Marina di Carrara, finalizzata a testare l’efficienza e il tempo di risposta dell’organizzazione antincendio e di security portuale.

All’esercitazione, pianificata, condotta e coordinata dalla Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, hanno preso parte, oltre ai militari della Capitaneria di Porto, anche il personale dei Vigili del Fuoco, della Polizia di Stato, del servizio 118 dell’A.S.L. n. 1 di Massa Carrara, nonché tutti i soggetti appartenenti ai servizi tecnico nautici e gli operatori portuali.

img_1259Lo scenario simulato è consistito in un tentativo di intrusione all’interno della cornice di sicurezza portuale, tentando di eludere il dispositivo di sorveglianza ai varchi con successivo innesco di un incendio interessante un deposito di merci della Grendi Trasporti Marittimi situato nella porzione di Levante del Porto di Marina di Carrara. L’esercitazione, inquadrata nel programma ordinario di addestramento, che prevede la simulazione  almeno con cadenza periodica di questo tipo di emergenze, era volta a testare in primis l’efficacia delle procedure di security portuale ed anche delle comunicazioni tra tutte le Istituzioni ed i soggetti pubblici e privati coinvolti a vario titolo, in considerazione delle specificità legate all’ambiente portuale.

Al termine dell’esercitazione, conclusasi con esito soddisfacente, la Capitaneria di Porto, dopo un confronto tecnico tra gli operatori intervenuti allo scopo di valorizzare eventuali criticità insorte, ha ringraziato tutti i partecipanti, sottolineando l’importanza di tale addestramento quale momento fondante per il mantenimento  del livello di preparazione professionale e propedeutico a verificare le procedure operative da adottare in caso di emergenze reali.

ore: 20:22 | 

comments powered by Disqus