ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

giovedì, 10 novembre, 2016

http://www.antenna3.tv/2016/11/10/massa-lamministrazione-smentisce-sulla-questione-profughi-a-san-carlo/

Mediavideo Antenna3

Massa: l’Amministrazione smentisce sulla questione profughi a San Carlo

di  Redazione web

Ancora una volta, dopo le bufala estiva sul presunto collocamento massiccio di profughi all’ex ospedale SS. Giacomo e Cristoforo, l’Amministrazione comunale è costretta a intervenire pubblicamente per smentire dichiarazioni allarmanti sulla questione dell’accoglienza di profughi sul territorio.

In riferimento a quanto riferito alla stampa dal coordinatore regionale di Forza Nuova Francesco Mangiaracina, sentita anche la Prefettura, possiamo infatti  dichiarare con assoluta certezza che non è prevista alcuna collocazione di gruppi di richiedenti asilo presso strutture ricettive in zona San Carlo e neanche sono in essere lavori volti a rendere possibile una simile eventualità.

E’ davvero difficile comprendere come una così grossolana “bufala”, appunto, abbia potuto prendere corpo.

Peraltro, la linea seguita dalla Prefettura di Massa Carrara, in accordo con i Sindaci del territorio e le indicazioni di regione Toscana, è sempre stata quella di non creare  concentrazioni di richiedenti asilo in un unico luogo per evitare elementi di tensione sociale . Inoltre,  in base alla Circolare Alfano, i comuni come Massa e Carrara che hanno aderito allo S.P.R.A.R., cioè al Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati,  sono esentati dall’ospitare sul loro territorio i profughi che provengano  da altre forme d’accoglienza.

ore: 0:13 | 

comments powered by Disqus