ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

sabato, 6 dicembre, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/12/06/pallavolo-hipix-sassuolo-pallavolo-massa-3-2/

Mediavideo Antenna3

Pallavolo: HIPIX SASSUOLO – PALLAVOLO MASSA 3-2

di  Redazione web

pallavoloHIPIX SASSUOLO – PALLAVOLO MASSA 3-2

Hipix Sassuolo: Sartini, Vecchi, Inserra, Garuti, Sgarbi A., Cancellini, Pasquesi, Ponzana, Sgarbi R., Galanti, Di Taranto. All. Bellini.

Pallavolo Massa: Ragosa, Tagliatti, Pagni, Gimorri, Nannini, Briglia, Colombini, Andreotti, Berberi, Falaschi, Amore, Grassini. All. Claudio Grassini

Arbitri: Valerio Degl’Innocenti e Ciro Ferraro.

Parziali: 24-26; 25-21; 25-15; 18-25; 15-13.

La pausa non fa bene a Massa. Arriva la prima sconfitta per la squadra di Grassini ed arriva in terra emiliana. Massa apparsa meno lucida e meno brillante rispetto alla versione pre riposo. Il punto riportato a casa da Sassuolo non consola. Complimenti a Sassuolo che ha giocato una bella partita ma qualche recriminazione Massa se la porta via dall’Emilia anche per alcune decisioni arbitrali non proprio convincenti, come ad esempio le numerose invasioni di piede (10) fischiate solo alla squadra toscana. Note positive soprattutto dai giovani Berberi, Falaschi e Briglia, i primi due decisivi per far riemergere Massa da un brutto terzo parziale.

1° set: Massa in formazione tipo e quindi con Ragosa e Tagliatti in diagonale, Nannini e Pagni centrali, Colombini e Andreotti di banda e Grassini libero. Primo set equilibrato con Sassuolo molto combattivo e Massa che peccava rispetto al solito in battuta e che non era perfetta, anche in questo caso come al solito, in ricezione. Piccole sbavature che non impedivano a Massa di salire sul 10-14 e di arrivare per prima al secondo tempo tecnico sul 14-16 ma che consentivano a Sassuolo di rientrare sul 16-16. Squadre appaiate fino allo sprint finale (19-19). Emiliani bravi a salire addirittura sul 22-20. Massa, però, reagiva tornava a meno uno, Grassini operava il doppio cambio con l’ingresso di Berberi e Falaschi per Tagliatti e Ragosa e la squadra toscana strappava un bel 24-26 in rimonta.

2° set: nel secondo si acuiva la sensazione di un Massa in giornata non propriamente brillante. La squadra di Grassini arrivava al primo tempo tecnico avanti 6-8 ma poi subiva un parziale di 8-2 ed andava sotto 14-10. Al secondo stop obbligatorio Sassuolo sopra 16-12 e, dopo la pausa, a scappare sul 18-13. Intanto il coach toscano aveva operato ancora il doppio cambio inserendo però Berberi per Tagliatti ed il giovane Briglia per Ragosa. Nel finale la squadra di Grassini risaliva la china fino al 23-21 poi subiva una chiamata dubbia del direttore di gara ed il set terminava a favore di Sassuolo che comunque se lo aggiudicava con merito. Da segnalare il primo punto in B2 per il giovane Mattia Briglia grazie ad una battuta anche fortunata.

3° set: ancora Pallavolo Massa in difficoltà nel terzo parziale. La squadra di Grassini a dire il vero non pativa male ma alla lunga riemergevano le imprecisioni in ricezione e battuta e la poca, stranissima, efficacia a muro della formazione ospite. Dall’altra parte Sassuolo giocava invece bene e sempre più convinto. Il break del Sassuolo arrivava al secondo tempo tecnico con Massa sotto 16-11. Era la fuga decisiva perché Massa non rientrava più.

4° set: Grassini dava campo a Berberi e Falaschi in diagonale. Massa iniziava forte (1-4 e 2-6) con Falaschi subito incisivo in attacco e Andreotti a murare Garuti. Massa saliva sul 10-16 e poi 11-17. Chiusura senza problemi per la squadra ospite.

5° set: tie break equilibrato e non poteva essere altrimenti. Massa sopra 4-6, anche se a recriminare per almeno due decisioni dubbie del primo arbitro. Al cambio campo però arrivava prima Sassuolo (8-6). Emiliani sull’11-9, Grassini dava campo a Gimorri per dar fiato a Nannini ed intanto riproponeva la diagonale titolare, Ragosa-Tagliatti. Finale allo sprint. Sassuolo sopra 14-12, Massa che tornava a meno uno, nonostante una mancata chiamata arbitrale su una pipe irregolare dei giocatori di casa, ma che poi cedeva.

ore: 19:14 | 

comments powered by Disqus