ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

ore:  14:44 | Mareggiate e vento, codice giallo su costa centro-nord e appennino orientale fino alle 24 di giovedì 5 agosto

martedì, 20 maggio, 2014

http://www.antenna3.tv/2014/05/20/cortili-e-giardini-aperti-in-toscana-domenica-25-maggio-2014-le-pasticcerie-e-i-ristoranti-della-lunigiana-interpretano-i-dolci-delle-famiglie-di-tradizione/

Mediavideo Antenna3

“Cortili e giardini aperti” in Toscana Domenica 25 maggio 2014 LE PASTICCERIE E I RISTORANTI DELLA LUNIGIANA INTERPRETANO I DOLCI DELLE FAMIGLIE DI TRADIZIONE

di  Redazione web

VillaDosiPontremoliC’è un giorno all’anno, l’ultima domenica di maggio, in cui i cortili e i giardini di dimore storiche private vengono aperti gratuitamente in occasione della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane, promossa dall’omonima Associazione ADSI per accogliere il pubblico dei tanti appassionati  della ricca storia di un patrimonio unico al mondo.

In Toscana, il 25 maggio, se ne conteranno oltre 90 aperti tra giardini, parchi monumentali e corti di Ville antiche e di Palazzi delle città e province di Firenze, Lucca, Pisa, Siena a cui quest’anno si aggiunge anche la Lunigiana, il territorio più settentrionale della Regione.

 Per l’occasione, oltre a svelare i giardini e i cortili segreti, le famiglie di tradizione della Lunigiana hanno ricercato e riproposto le ricette dei loro dolci di casa, memorie preziose di una cucina che ha accompagnato i giorni e le vicende di famiglie storiche. Le ricette sono state raccolte in una sezione del sito ADSIToscana per poi essere interpretate e presentate il 25 maggio dalle pasticcerie e dai ristoranti della Lunigiana.

Così, nel momento in cui, in Lunigiana dieci dimore storiche, palazzi, ville e castelli, apriranno i portoni e i cancelli su corti e giardini, alcune pasticcerie e ristoranti locali proporranno alcune dei dolci ritrovati nella memorie delle famiglie proprietarie delle dimore.

 Un’indispensabile e sinergica collaborazione tra l’Associazione e i territori di riferimento pensata per la valorizzazione di questa eredità segreta che è parte integrante dei tessuti urbani e dei territori così come della storia delle persone che li abitano e che ci viene consegnata grazie all’oneroso impegno e all’amore che le famiglie proprietarie profondono per conservarle nella loro più autentica verità.

.L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia.

Nata nel 1977, l’Associazione conta attualmente circa 5000 soci e rappresenta una componente significativa del patrimonio storico e artistico del nostro Paese.

L’Associazione promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, affinché tali immobili, di valore storico-artistico e di interesse per la collettività, possano essere tutelati e tramandati alle generazioni future nelle condizioni migliori.

Questo impegno è rivolto in tre direzioni: verso i soci stessi, proprietari dei beni; verso le Istituzioni centrali e territoriali, competenti sui diversi aspetti della conservazione; verso la pubblica opinione, interessata alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del Paese.

10 LE DIMORE APERTE IN LUNIGIAN

Giardino di Villa Malaspina, viale Malaspina 32 – Caniparola, Fosdinovo

Castello Malaspina, via Papiriana 2 – Fosdinovo
Castello dell’Aquila, località Castello dell’Aquila 1 – Gragnola, Fivizzano
Giardino di Villa La Pescigola, via Pescigola 9 – Fivizzano
Castello Malaspina, via Castello – Monti, Licciana Nardi
Giardino del Castello di Bagnone, località Bagnone

Parco della Villa Pavesi Ruschi, via del Mulino – Piano di Busatica, Mulazzo

Giardino di Palazzo Negri Dosi, via Mazzini 60 – Pontremoli
Giardino di Villa Dosi Delfini, via Chiosi 3 – località Chiosi, Pontremoli
Giardino di Villa Pavesi Negri – Baldini, località Scorano – Pontremoli

Nell’allegato le notizie storiche sulle dimore

10 LE PASTICCERIE E I RISTORANTI CHE HANNO ADERITO
 

AULLA

Il gelatiere – via Vittorio Veneto 7/9, Aulla (MS)
t. 0187 409922

IL GELATO DI CASTAGNE   

 

BAGNONE

Le Dolci Tentazioni – via della Repubblica 45, Bagnone (MS)

t. 0187 429114

DOLCINI DI NOCCIOLE  

 

Locanda La Lina – piazza Guglielmo Marconi 1, Bagnone (MS)

t. 0187 429069

LA CREMA CHANTILLY  

 

FIVIZZANO
Il Giardinetto,Via Roma, 155, 54013 Fivizzano MS

t. 0585 92060 hotelilgiardinetto@libero.it

CONSERVA E SCIROPPO DI LAMPONI  

 

MULAZZO

Ristorante Abramo – via Provinciale 23, Mulazzo (MS)
t. 0187 439388

LA TORTA SEMPLICE  

 

PONTREMOLI

 

Antica pasticceria degli svizzeri – piazza della Repubblica 21, Pontremoli (MS)
t. 0187 830160

LA TORTA DI MELE  

 

La cortina di Cacciaguerra – piazza della Repubblica 2, Pontremoli (MS)

t. 0187 830050

LA TRECCIA    

 

Taverna dell’oca Bianca – via Cavour 27, Pontremoli (MS)
t. 0187 833219

IL BUDINO DI CIOCCOLATO  

 

Trattoria Pelliccia – via Garibaldi 137, Pontremoli (MS)
t. 0187 830577

IL BUDINO DI LIMONE  

 

VILLAFRANCA

Ristorante Locanda Gavarini – Mocrone di Villafranca Lunigiana (MS)
t. 0187 495504  

CIAMBELLA  

 

ore: 19:15 | 

comments powered by Disqus