ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

mercoledì, 13 novembre, 2013

http://www.antenna3.tv/2013/11/13/lunigiana-orari-della-campagna-antinfluenzale-e-antipneumococcica-20132014/

Mediavideo Antenna3

Lunigiana; orari della campagna antinfluenzale e antipneumococcica 2013/2014.

di  Redazione web

vaccino antifluenzaleVenerdì 15 novembre prende il via la campagna di vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica nei presidi distrettuali della Società della Salute della Lunigiana e presso gli ambulatori dei medici di famiglia e dei pediatri di famiglia.

Di conseguenza, la SdS Lunigiana invita gli ultra65enni, i cosiddetti anziani, e chi soffre di patologie croniche a vaccinarsi contro l’influenza stagionale, perché se è vero che la maggior parte delle persone che contrae l’influenza recupera in una o due settimane, è altrettanto vero che gli individui più fragili possono sviluppare complicazioni pericolose come la polmonite.

Infatti, in base ai dati in possesso dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) “ogni inverno decine di milioni di persone contraggono l’influenza.

La maggior parte rimane a casa per circa una settimana.

Altri, in gran parte anziani, muoiono.

Sappiamo anche che il conteggio dei morti, a livello mondiale, supera il centinaio di migliaia di persone l’anno”.

Tra l’altro, anche le persone in salute possono essere contagiate e conseguenze più gravi possono comparire ad ogni età.

Le persone che hanno superato i 50 anni, i bambini molto piccoli e le persone di ogni età con patologie croniche sono più esposte alle complicazioni dell’influenza come polmoniti, bronchiti, sinusiti e infezioni alle orecchie.

L’influenza può, inoltre, peggiorare problemi di salute cronici già presenti.

Infatti, le persone con enfisemi, bronchiti croniche o asma possono accusare insufficienza respiratoria nel corso della malattia, mentre chi è affetto da coronaropatie o insufficienza cardiaca può sviluppare uno scompenso cardiaco acuto.

Anche il fumo costituisce un fattore di rischio associato con patologie più gravi e può incrementare la mortalità dell’influenza.

Pertanto, la vaccinazione contro il virus è fortemente raccomandata per i soggetti ad alto rischio come anziani, diabetici, cardiopatici, pazienti con malattie respiratorie, neoplastiche o con deficit immunitari.

Occorre sottolineare, poi, che la vaccinazione antinfluenzale è completamente gratuita per gli ultra65enni e per determinate categorie di persone più giovani considerate a rischio.

Ecco gli orari durante i quali è possibile vaccinarsi presso i presidi distrettuali lunigianesi: ad Aulla (tel. 0187406120) il mercoledì e il sabato dalle ore 10,30 alle ore 12,30 per gli adulti e il giovedì dalle ore 14 alle ore 17 per i bambini; a Villafranca (tel. 0187494190) il lunedì dalle ore 11 alle ore 12,30; a Fivizzano (tel. 0585940355) il lunedì e il venerdì dalle ore 10 alle ore 12; a Pontremoli (tel. 01874630210) il martedì e il giovedì dalle ore 11,30 alle ore 13,30.

Dopo il 14 dicembre sarà possibile effettuare, comunque, la vaccinazione antinfluenzale presso i presidi di Aulla, Fivizzano, Pontremoli e Villafranca durante gli orari degli uffici sanitari e fino all’esaurimento delle scorte di vaccino.

La vaccinazione ha anche un elevato valore sociale, dati i costi che il contagio e la malattia comportano: vaccinarsi per l’influenza, quindi, è anche una forma di rispetto verso chi è più debole e vulnerabile.

ore: 19:47 | 

comments powered by Disqus