ore:  15:52 | Maltempo, codice giallo per vento dalla mezzanotte di lunedì per 24 ore

ore:  15:59 | Codice giallo esteso fino alla mattinata di lunedì 15 novembre, in arrivo vento e mareggiate

ore:  12:57 | aggiornamento Allerta Giallo per Rischio idrogeologico, idraulico reticolo minore e Temporali Forti dalle ore 18:00 di sabato 13 novembre fino alle ore 23.59 di Domenica 14 novembre.

ore:  10:05 | allerta codice Giallo per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 18.00 fino alle ore 23:59 di Sabato 13 Novembre 2021.

ore:  12:54 | aggiornamento allerte codice Giallo per: rischio idrog. e temp. forti, dalle ore 07 fino alle ore 23:59 di Mercoledì 03 Novembre 2021; per mareggiate in corso fino alle ore 22.00 di Martedì 02 Novembre 2021; per vento in corso

giovedì, 4 novembre, 2021

https://www.antenna3.tv/2021/11/04/stagione-teatro-dei-servi-il-programma-completo-indicazioni-per-abbonamenti/

Mediavideo Antenna3

STAGIONE TEATRO DEI SERVI – IL PROGRAMMA COMPLETO – INDICAZIONI PER ABBONAMENTI

di  Redazione web

TEATRO DEI SERVI

STAGIONE TEATRALE 2021/2022

TEATRO PER TUTTI

 Uncartellone denso di appuntamenti con prosa,danza, spettacoli per famiglie, musica, eventi natalizi e laboratori per i più piccoli ad ingresso libero. Dopo il grande successo del cartellone estivo, per la stagione 2021/22 il Teatro dei Servi riparte con una programmazione ricca, rivolta a spettatori di tutte le età.

Grandi classici, narratori contemporanei, concerti, laboratori e appuntamenti ad ingresso libero nel programma 2021/22.

Un’offerta culturale di qualità, in grado di accontentare pubblici diversi con proposte che spaziano dal teatro alla musica,senza dimenticare le iniziative dedicate ai più piccoli.

Il cartellone, come da tradizione, nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione Comunalee la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, confermando la vocazione multidisciplinare del Teatro dei Servi, grazie a un programma che esplora forme artistiche diverse e nuovi momenti di fruizione.

 

Tra i protagonisti della stagione Stefano Massini, Simone Cristicchi, Marco Paolini, Marisa Laurito, Alessandro Benvenuti, Amanda Sandrelli, Tullio Solenghi, Gennaro Cannavacciuolo, Debora Villa.

 

Il sipario si è aperto domenica 31 ottobre (ore 21:00)e lunedì 1° novembre(ore 18:00)con un doppio appuntamento di presentazione della stagione 2021/22 ad ingresso libero: un regalo che l’Amministrazione Comunale e la Fondazione Toscana Spettacolo hanno voluto riservare alla comunità di Massa per il sostegno e l’amore dimostrati nei confronti del teatro nei mesi scorsi segnati dalle limitazioni dovute alla pandemia.

In scena Gennaro Cannavacciuolo in Le tre verità di Cesira di Manlio Santanelli, per la regia di Angelo Savelli.

Le tre verità di Cesira è un monologo comico nel quale la protagonista racconta a uso e consumo di un supposto cameraman del telegiornale tre diverse versioni a giustificazione della presenza di un folto paio di virilissimi baffi sul suo “corpo di donna, femminile”.Tre racconti decisamente surreali, dove la comicità vira spesso verso il grottesco, aprendo squarci amari sulla verità.

 

 LA STAGIONE 2021/2022

Inizio spettacoli ore 21:00

 

Sabato 20 novembre (ore 21:00) Simone Cristicchiè il protagonista del suo Paradiso. Dalle tenebre alla luce, scritto in collaborazione con Manfredi Rutelli.

Un’opera teatrale per voce e orchestra sinfonica, che, a partire dalla cantica dantesca, racconta di un viaggio interiore dall’oscuritàalla luce, attraverso le voci potenti dei mistici di ogni tempo, i cui insegnamenti attraversano i secoli per arrivare, con l’attualità del loro messaggio, fino a noi.

 

La stagione prosegue giovedì 9 dicembre (ore 21:00), quando il Teatro dei Servi ospiterà Marco Paolini, autore e interprete di Antenati. Studio e conversazioni per e con il pubblico.

Marco Paolini dialoga, ascolta, raccoglie storie e ne racconta per dare senso al suo mestiere in questo tempo. Antenati è un album per narrare il presente, il tentativo di trasformare in storie il racconto della nostra disastrosa traiettoria verso un danno irreversibile al pianeta, alla biodiversità, al clima, a noi stessi.

 

Sarà Stefano Massini con L’alfabeto delle emozioni a salire sul palco venerdì 17 dicembre (ore 21:00).

Noi siamo quello che proviamo. E raccontarci agli altri significa raccontare le nostre emozioni.

Stefano Massini parte da questo concetto per fare un viaggio profondissimo e al tempo stesso ironico, in un immaginario alfabeto in cui ogni lettera è un’emozione, trascinano il pubblico in un susseguirsi di storie e di esempi irresistibili, con l’unico obiettivo di chiamare per nome ciò che ci muove da dentro.

 

Da Moliere, venerdì 14 gennaio (ore 21:00), va in scena Il malato immaginario, con Riccardo Rombi, Giorgia Calandrini, Giovanni Negri, Dafne Tinti e Marco Mangiantini. Adattamento e regia di Riccardo Rombi.

Il protagonista Argan è unuomo inacidito e imbruttito dalla vita che cerca nella medicinala risposta a un vuoto esistenziale incolmabile. Circondato da molti,ma profondamente solo, il protagonista ha perso la capacità di comprendere l’unica vera realtà: quella dell’umanità, intesa come sentimento di condivisione, compassione e apertura verso l’altro.

 

Venerdì 28 gennaio (ore 21:00) al Teatro dei Servi arrivano Francesco Montanari e Guglielmo Poggi con Perché leggere i classici, da Italo Calvino e Umberto Eco, per la regia di Davide Sacco.

“Un classico è un libro che non ha mai finito di dire quello che ha da dire”. Queste le parole più famose dell’opera Perché leggere i classici di Italo Calvino. Francesco Montanari fa sue le parole e il pathos narrativo, per entrare nel ricordo di un uomo e di un’epoca ancora vivi. Con un format interattivo, in cui il pubblico viene coinvolto nella riflessione attraverso divertenti momenti di intrattenimento, con l’ingresso dell’attualità e con la leggerezza tipica dell’opera calviniana.

 

Novecento di Alessandro Bariccoè lo spettacolo diretto da Gabriele Vacis, con Eugenio Allegri, in programma venerdì 4 febbraio(ore 21:00).

Eugenio Allegri torna a dare vita al suo personaggio più emozionante, il musicista jazz che dal transatlantico Virginian non scende mai e da lì riesce a cogliere l’anima del mondo.

Novecento è l’alter ego ideale, l’incantatore dei desideri, il meraviglioso protagonista di unastoria senza confini. Lo spettacolo ritrova gli andamenti musicali della parola, i gesti surreali e le vocazioni magnetiche che lo hanno reso fin dal debutto, apprezzato dalla critica e amato dal grande pubblico.

 

Domenica 6 febbraio (ore 21:00) Alessandro Benvenuti porta in scena White rabbit red rabbitdi NassimSoleimanpour.

White rabbitred rabbitè un esperimento sociale in forma di spettacolo. L’attore che lo interpreta, per un’unica volta, senza regia e senza prove, apre la busta sigillata che contiene il testo direttamente sul palco e ne condivide il contenuto con il pubblico. Una sedia,un microfono e un leggio i soli orpelli concessi. Il qui ed ora nella sua massima espressione.

 

Marisa Laurito, con Giancarlo Nicoletti e Livio Beshir, è la protagonista di Persone naturali e strafottenti di Giuseppe Patroni Griffi, in cartellone venerdì 18 febbraio (ore 21:00).

Un nuovo e originalissimo allestimento di Persone naturali e strafottenti, l’opera più controversa fra quelle di maggiore successo di Giuseppe Patroni Griffi.

Una tragicommedia cruda, poetica ed esilarante, fra situazioni grottesche, cinismi, ironia tagliente e surrealismo.

 

Spazio alla danza,venerdì 4 marzo (ore 21:00),con Quadri d’amore. Se mai dovessimo prendere vita, lo faremo danzando, per le coreografie di Massimiliano Mosti.

Immaginiamo che ogni quadro racconti la sua storia di come è stato realizzato e lo comunichi sotto la forma della danza. Due forme d’arte che insieme danno vita ad un nuovo viaggio per lo spettatore. Quadri d’amore è quindi la trasposizione di storie in chiavi danzanti.

 

Sul palco del Teatro dei Servi, venerdì 11 marzo (ore 21:00), Tullio Solenghi con Decameron. Un racconto italiano in tempo di peste, diretto da Sergio Maifredi.

Tullio Solenghi restituisce la lingua originale di Giovanni Boccaccio rendendola accessibile e comprensibile come fosse la lingua di un testo contemporaneo.

Uno spettacolo divertente e colto che porta in scena la lettura interpretata di sei tra le più note novelle.

 

Giovedì 17 marzo (ore 21:00) Amanda Sandrelli porta in scena Lucrezia forever!,spettacolo di Francesco Niccolini liberamente ispirato al personaggio creato da Silvia Ziche.

Il ritorno del Graphic Novel Theater dopo lo straordinario successo di Kobane Calling – On stage e Io sono Cinzia con un personaggio amatissimo da generazioni di donne (e non solo): Lucrezia, ideata dalla fumettista Silvia Ziche per raccontare il mondo femminile contemporaneo, in un riuscito mix di autoironia, consapevolezza, tenerezza e realismo

 

Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere, scritto da Paul Dewandre, con Debora Villa è lo spettacolo in cartellone martedì 29 marzo (ore 21:00).

A portare in scena l’adattamento teatrale, una esilarante terapia di gruppo collettiva, del libro più celebre dello psicologo statunitense John Grayè per la prima volta una donna. Debora Villa con la sua comicità travolgente e irriverente, raffinata e spiazzante, ci ricorda quali sono le clamorose differenze che caratterizzano i Marziani e le Venusiane.

 

A chiudere la stagione, venerdì 8 aprile (ore 21:00), Fabrizio Diolaiuti con Intervista al cervello show. Volo semiserio all’interno dei nostri neuroni con canzoni e riflessioni.

Fabrizio Diolaiuti, in una appassionante ed ironica indagine sul funzionamento del cervello umano, ci conduce nei meandri della nostra mente, svelandoci il funzionamento della centrale operativa che determina la nostra personalità e governa tutte le nostre azioni.

Lo spettacolo è tratto da Intervista al cervello di Ubaldo Bonuccelli e Fabrizio Diolaiuti (ed. Sperling & Kupfer).

 

 

 

DAL 19 DICEMBRE LA RASSEGNA PER FAMIGLIE TUTT’INSIEME A TEATRO!

Inizio spettacoli ore 16.30

 

Tre spettacoli nella rassegna pensata per i più piccoli ed i loro genitori.

Il primo appuntamento,domenica 19 dicembre alle 16:30, è con Un Natale quasi perfetto, di e con Gunter Rieber. Un irresistibile spettacolo di clownerie e magia comica. Gugu, il piccolo aiutante di Babbo Natale, percorre le vie del paese a bordo del suo slittino stracarico di regali e sorprese. Però questi regali non hanno etichetta: di chi saranno? Meglio aprirli tutti insieme. Un curioso e divertente contenuto di gag comiche, scherzi, magie per grandi e piccini, per tutti quelli che desiderano, a Natale e nella vita, un grande regalo: il sorriso

Domenica 23 gennaio alle 16:30, Bustric e Sandro Berti portano in scenaIl circo delle pulci del proff. Bustric. Il Circo delle Pulci nacque nell’ottocento, da allora ad oggi ha avuto alterne fortune, ma sempre ha portato con sé l’idea di uno spettacolo di arte visiva racchiuso in una piccola valigia, dove anche le grandi illusioni sono minuscole.

Un gioco comico di sorprese e meraviglie, senza mai perdere la leggerezza ed il senso dell’assurdo in cui volontariamente il pubblico si trova e vive. Volontariamente perché, come dice Borges “Il teatro è una volontaria sospensione dell’incredulità” solo così può nascere la meraviglia.

La rassegna si chiude domenica 20 febbraio alle 16:30:Fabio Galanti presenta Il costruttore di storie. Costruttore di storie è uno spettacolo fatto di storie che si susseguono e alternano, e che finiscono tutte dentro la storia di uomo che racconta una storia: la storia di un ponte che deve attraversare un grande fiume.

 

 

 

SFUMATURE MUSICALI

 

venerdì 3 dicembre, ore 21

VERSILIA’S COTTON CLUB

produzione Aics musica e spettacolo

 

martedì 28 dicembre, ore 21

JUBILATION GOSPEL CHOIR

produzione GAMP

 

sabato 22 gennaio

Riccardo Grosso and the Good Ole Boys IN CONCERTO

produzione The Good Ole Boys

 

venerdì 11 febbraio, ore 21

LIRICA DA CAMERA

Davide Piaggio, tenore

Maria Giulia Lari, pianoforte

produzione Sentieri Musicali

 

 

LABORATORI GRATUITI PER RAGAZZI AL TEATRO DEI SERVI

LABS – I laboratori del teatro, a cura di GAMS

Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria

 

Ricco il programma di laboratori e attività per i più piccoli. Primi appuntamenti sabato 27 novembre (ore 15:30) con Tra poco è Natale. Sabato 4 dicembre(ore 15:30) è il momento di Xmas lab, mentre sabato 15 gennaio (ore 15.30) nella saletta arriva Pop up – Costruiamo il teatro. Il programma prosegue sabato 12 febbraio (ore 15.30) con Color explosion – laboratorio di Carnevale. Per finire, sabato 12 marzo (ore 15.30)Che meraviglia! Il teatro delle ombre.

 

 

Tipologie di carnet

Aranci

carnet 4 spettacoli di prosa a posto fisso

(Paradiso; Il malato immaginario; Persone naturali e strafottenti; Decameron)

carnet intero: € 72

carnet ridotto: € 57.50

carnet famiglia (2 adulti + 1 under 21): € 180

carnet famiglia (2 adulti + 2 under 21): € 233

 

Garibaldi

carnet 4 spettacoli di prosa a posto fisso

(Antenati; Perché leggere i classici; Lucrezia forever!;Intervista al cervello show)

carnet intero: € 72

carnet ridotto: € 57.50

carnet famiglia (2 adulti + 1 under 21): € 180

carnet famiglia (2 adulti + 2 under 21): € 233

 

Mercurio

carnet 4 spettacoli di prosa a posto fisso

(L’alfabeto delle emozioni; Novecento; Quadri d’amore; Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere)

carnet intero: € 72

carnet ridotto: € 57.50

carnet famiglia (2 adulti + 1 under 21): € 180

carnet famiglia (2 adulti + 2 under 21): € 233

 

Palma

Carnet 4 spettacoli di musica a posto fisso

(Versilia’s Cotton Club; Jubilation Gospel Choir; Lorenzo Tornaboni; Lirica da camera)

carnet intero: € 43

carnet ridotto: € 36

carnet famiglia (2 adulti + 1 under 21): € 110

carnet famiglia (2 adulti + 2 under 21): € 142

 

Tutt’insieme a teatro !

Carnet 3 spettacoli a posto fisso

carnet famiglia (1 adulto + 1 bambino): € 32,50

carnet famiglia (2 adulti + 1 bambino): € 51,50

carnet famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 65,00

 

riduzioni carnet: under 30, over 65

Per l’emissione del carnet famiglia sarà richiesto di esibire copia di un documento (stato di famiglia, passaporto) che attesti l’appartenenza dei ragazzi allo stesso nucleo familiare e la loro età.

 

 

Biglietti

 

Prezzi biglietti

biglietto intero: € 20

biglietto ridotto: € 16

biglietto studenti: € 8 (per i possessori della Carta Studente della Toscana e per i gruppi scolastici organizzati in rapporto con il Teatro)

Prezzi biglietti Palma

biglietto intero: € 12

biglietto ridotto: € 10

biglietto studenti: € 8(per i possessori della Carta Studente della Toscana e per i gruppi scolastici organizzati in rapporto con il Teatro)

 

riduzioni biglietti: under 30, over 65, possessori Carta dello Spettatore FTS

 

 

Prezzi biglietti Tutt’insieme a teatro!

adulto € 7

bambino € 5

 

 

Info e biglietteria

 

da sabato 6 a mercoledì 10novembre

giorni riservati agli spettatori che vorranno acquistare, presso la biglietteria del teatro, un carnet di biglietti tra quelli proposti (Aranci; Garibaldi; Mercurio; Palma).

da giovedì 11a lunedì 15 novembre

giorni riservati agli spettatori che vorranno acquistare biglietti singoli per gli spettacoli della stagione 2021/2022.

 

I carnet potranno essere sottoscritti da un unico acquirente per un massimo di n° 2 tessere per tipologia.

 

Gli spettatori che acquisteranno due tipologie di carnet di prosa (Aranci; Garibaldi; Mercurio) avranno diritto ad acquistare un biglietto a prezzo speciale per uno spettacolo a scelta tra quelli del carnet Palma (intero € 10 – ridotto € 8).

 

Gli abbonati alla stagione 2019/2020 del Teatro dei Servi avranno diritto ad una riduzione del 5% sull’acquisto di un singolo carnet per ogni tipologia proposta.

 

Gli spettatori che avevano acquistato il biglietto dello spettacolo sospeso White rabbit, red rabbit, avranno prelazione sull’acquisto dello spettacolo riprogrammato nella stagione 2021/2022.

 

Orari biglietteria e prevendita

da venerdì 12 a lunedì 15 novembre (con orario 9-12.30/15.30-19) presso la biglietteria del teatro, saranno messi in vendita i biglietti di tutti gli spettacoli della stagione.

I biglietti saranno poi acquistabili durante gli ordinari giorni di apertura della biglietteria.

 

Voucher

I possessori di voucher emessi direttamente dal Teatro dei Servi, potranno utilizzarli esclusivamente presso la nostra biglietteria.

 

Biglietteria on–line

dalle ore 9 di venerdì 12 novembre i biglietti per tutti gli spettacoli della stagione possono essere acquistati, esclusivamente a prezzo intero, presso il circuito Viva Ticket, canale ufficiale di prevendita del teatro.

 

 

 

Cambio nominativo biglietto

In ottemperanza alle normative anti-Covid19, i biglietti e i titoli d’accesso sono nominativi; i dati personali, secondo le indicazioni di legge, vengono conservati per 14 giorni dalla data dell’evento. Il cambio di nominativo deve essere comunicato in biglietteria o all’indirizzo.eventi@comune.massa.ms.it

 

App e Carta del docente

Il Teatro dei Servi aderisce al bonus Cultura: 18app e Carta del Docente.

 

Normative speciali anti Covid 19

Ricordiamo che le manifestazioni organizzate dal Teatro dei Servi si svolgono nell’osservanza delle linee guida della Normativa vigente anti Covid-19.

Tutti gli ambienti del Teatro vengono regolarmente sanificati per garantire la massima sicurezza agli spettatori.

Si raccomanda la massima responsabilità individuale al rispetto della normativa e delle indicazioni del personale di sala.

 

Green Pass

Dal 6 agosto 2021 per accedere in Teatro è necessario esibire il Green pass ovvero la Certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code per verificarne autenticità e validità.

Il Green Pass si può ottenere gratuitamente nei seguenti casi:

  1. aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni;
  2. aver completato il ciclo vaccinale;
  3. aver fatto la dose aggiuntiva al primo ciclo di vaccinazione;
  4. essere risultati negativi a un tampone molecolare nelle ultime 72 ore o antigenico rapido nelle 48 ore precedenti;
  5. essere guariti da COVID-19 nei sei mesi precedenti.

Al fine di agevolare e velocizzare gli ingressi si chiede al titolare del biglietto di presentarsi all’entrata con la documentazione pronta per essere convalidata.

 

 

Informazioni utili

Lo spettacolo inizia alle ore 21. Gli spettatori sono pregati di rispettare l’orario di inizio. A spettacolo iniziato i ritardatari potranno avere accesso alla sala secondo le indicazioni del personale, anche in posti diversi da quelli acquistati.

 

Il teatro può ospitare spettatori diversamente abili; è opportuno darne comunicazione al botteghino nei giorni di apertura.

 

Nel caso di esaurimento dei posti disponibili l’orario di prevendita potrà subire delle variazioni.

Il programma potrebbe subire variazioni.

 

Info

tel. 0585 490576 – 0585 490213

teatrodeiservi@comune.massa.ms.it

ufficio relazioni con il pubblico – tel. 800 013 846

biglietteria – tel. 0585 811973

prenotazioni eventi – eventi@com

ore: 10:35 | 

comments powered by Disqus