E’ morta la bambina di 18 mesi che ieri era stata ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze per il colpo di calore subito dopo essere rimasta chiusa in auto per almeno 3-4 ore a Vada (Livorno). L’avvenuto decesso è stato reso noto dallo stesso ospedale pediatrico. I genitori hanno acconsentito a donare gli organi. Era stata la madre ad accorgersi che la figlia era rimasta in auto tutta la mattina.
La donna, hanno ricostruito i carabinieri che indagano sull’episodio, si è giustificata dicendo di avere avuto un “vuoto di memoria”.