ore:  12:14 | Vento forte di Grecale, codice giallo domenica 24 ottobre su quasi tutta la regione

ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

mercoledì, 29 giugno, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/06/29/paolo-fusco-sta-meglio-labbraccio-degli-zebrati/

Mediavideo Antenna3

Paolo Fusco sta meglio: l’abbraccio degli zebrati

di  Redazione web

Tutti con il fiato sospeso per il bomber Paolo Fusco rimasto coinvolto con lo scooter in un incidente.

L’attaccante, due stagioni fa in forza alla massese, lo scorso anno con la maglia del Pietrasanta, è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’ospedale Versilia dove è stato ricoverato dopo l’incidente.

È cosciente e fuori pericolo, anche se la prognosi non è ancora stata sciolta e le sue condizioni sono monitorate, soprattutto per scongiurare il rischio di infezioni. Se il decorso avrà esito positivo, nei prossimi giorni il calciatore sarà sottoposto ad un intervento per ricomporre alcune fratture. Paolo Fusco è un attaccante abituato a fare almeno venti gol a stagione, obiettivo non colto per poco in questa stagione in cui è stato limitato dagli infortuni muscolari: è un leader che si fa apprezzare per la modestia e per l’impegno in campo e negli allenamenti, particolarmente legato al capitano dei biancocelesti Andrea Peselli, che sta facendo da portavoce della famiglia: «Ho il telefono che mi squilla di continuo con persone che vogliono sapere notizie e vorrebbero andare a trovare Paolo. Oggi è una giornata positiva. Paolo per me è un fratello anche fuori dal campo. Sono un perenne contatto con la famiglia e con la compagna Viola che mi ha informato dell’accaduto e con la quale sono in continua comunicazione. La cosa positiva è che si è risvegliato ed è cosciente, ma siamo ancora in pensiero per possibili infezioni: lui vorrebbe abbracciare tutti, ma la famiglia lo protegge da questo mare di affetto che si è riversato su di lui. Facciamo tutti il tifo per lui». Preoccupazione il presidente della società di Pietrasanta Carlo Ciaponi: «Prego per lui ogni secondo e spero di poterlo vedere magari di nuovo in campo, da avversario o da giocatore del Pietrasanta, non importa nulla».

Un pensiero per il bomber anche da Giorgio Turba, presidente della Massese: «Abbraccio Paolo e gli auguro di superare al più presto questo brutto incidente. Soprattutto, gli auguro di tornare prestissimo a giocare». Un attestato di affetto e di stima per Fusco che nella Massese ha disputato un bellissimo campionato due stagioni orsono lasciando un ottimo ricordo nella tifoseria zebrata che, peraltro, anche nei mesi scorsi, avrebbe gradito un suo ritorno nel mercato invernale per dare una mano alla squadra in difficoltà. Fusco ha indossato la maglia bianconera nella stagione 2014/2015 collezionando 30 presenze e 11 reti, risultando decisivo in tante occasioni. Nella sua carriera, dopo l’esordio in serie C2 con la Carrarese, l’attaccante apuano ha indossato tante maglie tra le quali quelle della Juve Stabia, della Fermana e del Pietrasanta Marina, squadra nella quale era tornato la scorsa stagione dopo aver lasciato la Massese.

il tirreno

ore: 20:51 | 

comments powered by Disqus