ore:  10:07 | Codice giallo per piogge e temporali su tutta la Toscana il 7 e l’8 giugno

ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

giovedì, 14 aprile, 2016

https://www.antenna3.tv/2016/04/14/intervento-del-sistema-118-e-soccorso-cave/

Mediavideo Antenna3

Intervento del Sistema 118 e Soccorso Cave –

di  Redazione web

Il Responsabile S.S.D. “Sistema 118 e Soccorso Cave” Dott.Roberto Vatteroni in merito all’intervento di soccorso sanitario attivato alle ore 13:36 presso il Bacino di Colonnata cava “Antonioli” n. 171 precisa quanto segue:

Sono stati immediatamente inviati sul posto, come da procedura, le ambulanze delle medicherie di Colonnata e Fantiscritti, il Pegaso 3 di Massa ed i vari enti interessati (VV.F., P.S., C.C. PISLL). Dopo circa 15 minuti, vista la dinamica dell’incidente (più persone coinvolte) è stata attivata anche l’ambulanza della medicheria di Torano.

Per la dinamica dell’incidente è stato necessario l’intervento del personale del Pegaso 3 che mediante verricello ha recuperato il cavatore rimasto sospeso alla parete e lo ha trasportato all’Ospedale Apuane, dove è ricoverato con prognosi riservata.

Purtroppo, la frana di grosse dimensioni avrebbe travolto due operai che lavoravano nel piazzale sottostante. Al momento, infatti, risultano dispersi due cavatori.

Pochi minuti dopo una persona presente accusava un malore e veniva pertanto soccorso dai sanitari presenti che lo conducevano presso la medicheria di Colonnata. Dopo gli accertamenti veniva inviata dalla centrale un’ulteriore ambulanza medicalizzata che lo trasportava direttamente presso la Sala di Emodinamica dell’OPA.

Al momento, sul luogo dell’incidente si sta procedendo alla ricognizione da parte dei VV.F. delle rocce pericolanti, verrà poi effettuata una ricognizione con i cani addestrati al ritrovamento dei feriti e, in base al risultato della ricognizione, si deciderà come procedere con la rimozione dei detriti della frana. L’operazione andrà avanti anche con il buio grazie agli impianti di illuminazioni portati sul posto dai VV.F.

Il 118 ha organizzato una postazione medico infermieristica che presidierà la zona sino a quando ritenuto necessario dalle Autorità presenti.

ore: 20:35 | 

comments powered by Disqus