ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

sabato, 23 maggio, 2015

https://www.antenna3.tv/2015/05/23/massa-e-morto-il-fotografo-francesco-giusti-aveva-94-anni-fu-tra-i-primi-in-toscana-a-usare-il-flash-elettronico/

Mediavideo Antenna3

Massa, è morto il fotografo Francesco Giusti Aveva 94 anni: fu tra i primi in Toscana a usare il flash elettronico

di  Redazione web

giusti francescoNella notte del 21 maggio è venuto a mancare, all’età di 94 anni, non solo all’affetto dei suoi cari, ma anche a tantissimi concittadini, un personaggio molto noto, Francesco Giusti, fotografo, che ha esercitato la professione per oltre 80 anni.Uomo amato e stimato, sia per la professionalità sia per la correttezza nell’esercizio della sua professione.La curiosità e lo spirito di innovazione hanno sempre contraddistinto la sua carriera.

Si è cimentato con le prime tecniche fotografiche, quando ancora per illuminare si utilizzava il flash al magnesio, ma è stato anche uno dei primi in Toscana a possedere un flash elettronico.

Il primo anche a dotarsi di attrezzatura, arrivata dagli USA, di stampa automatica del Bianco Nero.Anche l’avvento della foto a colori non lo ha trovato impreparato.Si è lanciato anche in questa avventura impegnandosi e studiando, frequentando corsi all’Istituto Tecnico Galilei di Milano.Neanche all’età di oltre 80 anni la sua voglia di stare al passo coi tempi si è affievolita.Anche la nuova tecnica fotografica digitale non lo ha fermato.Ha voluto cimentarsi anche con questa e, con la caparbia e ostinazione, ha voluto imparare ad utilizzare questo nuovo mezzo di produzione fotografica.Una lunga vita di lavoro, passione e sacrificio, condivisa con la moglie Ilva che gli è stata sempre vicina in tutti i momenti belli e difficili.

ore: 10:36 | 

comments powered by Disqus