ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

sabato, 18 aprile, 2015

https://www.antenna3.tv/2015/04/18/fa-il-bancomat-e-viene-scippata-al-volo-caccia-a-una-vespa-nera/

Mediavideo Antenna3

Fa il bancomat e viene scippata al volo, caccia a una Vespa nera

di  Redazione web

scippoÈ andata a fare un bancomat. Era tranquilla, ma non sapeva che c’era chi stava seguendo le sue mosse e che la stava pedinando. Così quando ha preso i soldi, duecento euro, e li ha messi prima nel portafoglio e poi nella borsetta, non si è neppure guardata attorno. Ha fatto pochi metri ed ecco che una Vespa di colore nero con il parabrezza le è piombata alle spalle e una mano le ha strattato la tracolla dalla spalla. U(n attimo e le banconote che aveva appena incassato si era volatilizzate.
Il centauro si è volatilizzato in un attimo, ha accelerato ed è andato via. La signora, finita in terra e sotto choc, ha chiamato le forze dell’ordine e ha dato l’allarme: la pattuglia dei carabinieri si è fatta raccontare l’episodio e si è fatta descrivere come era fatto lo scippatore: il casco però impedisce un identikit preciso. Si sa che aveva un giubbotto scuro e i capelli verosimilmente corti (non spuntavano. Forse è lo stesso che ha colpito l’altro giorno a Massa. Anche se gli scippi in questi ultimi giorni sono aumentati in maniera impressionante e quindi è più facile che siano più di uno i malviventi all’opera. E per questo i controlli sono stati intensificati.
il tirreno

ore: 18:11 | 

comments powered by Disqus