Il gruppo Pdl di Zeri attacca duramente il presidente della provincia di Massa Carrara Osvaldo Angeli con l’accusa di avere completamente abbandonato il comune lunigianese e di averlo lasciato nel totale dimenticatoio. Il motivo dell’accanimento è la frase “Non ci sono soldi per Zeri…” pronunciata dal presidente angeli, considerata dal Pdl come una palese ammissione di menefreghismo verso la cittadina. La scure della polemica cade anche sul sindaco di Zeri Davide Filippelli, accusato, afferma il pdl, di avere contribuito ad accompagnare i suoi concittadini a subire l’ennesimo umiliante e vergognoso affronto. Questa provincia conclude il Pdl è diventata ormai lo zimbello e la vergogna della Toscana e forse serve solo a mantenere il presidente e la sua combriccola