Oltre 6 mila quintali di olio extra vergine di oliva. E’ la prima stima della campagna olivicola presentata dalla Coldiretti Provinciale che sta monitorando lo stato della fase della raccolta iniziata in questi giorni. In Provincia di Massa Carrara saranno raccolti da un migliaio di olivicoltori e da 300 mila piante tra i 55 e i 60 mila quintali di olive. “Tante olive e i frantoi sono gia’ aperti – sottolinea la Coldiretti Apuana – il meteo ci permettera’, in base alle prime valutazioni che abbiamo raccolto, di avere una produzione a livello di quantitativi e qualitativi molto buona.
  L’andamento generale sembra positivo anche se la resa sara’ leggermente inferiore alla media”. Attualmente sono 870 gli ettari impegnati ad oliveti sul territorio provinciale: 650 ettari in Lunigiana dove saranno raccolti circa 38 mila quintali di olive, e 220 nella zona di costa con circa 20 mila quintali. Ed e’ proprio nella Lunigiana che si trova il grosso della produzione con i comuni di Fosdinovo, Fivizzano, Podenzata, Mulazzo e Casola, e dove opera da diversi anni la Cooperativa dei Produttori di Fosdinovo di cui fanno parte 23 olivicoltori. Tra i produttori c’e’ anche chi si e’ lanciato nell’e-commerce: le “Terre Malaspiniane” di Pontremoli traggono da internet una buona parte delle loro vendite.