Sono 4 in tutto le variazioni approvate dall’amministrazione comunale di Massa alla salvaguardia degli equilibri di bilancio che annualmente deve essere effettuata entro il 30 settembre. Dei cambiamenti, solo due sono di carattere correttivo; si tratta di un totale di circa 2 milioni di euro, di cui 500 mila euro costituiti da partite di giro. Soldi che in buona parte copriranno l’aumento della spesa corrente destinata al settore sociale, dalle borse lavoro, al soccorso alle famiglie indigenti, alle misure di contrasto alla povertà, all’assistenza domiciliare ad adulti disabili, ai servizi residenziali per i minori. Nel dettaglio si tratta di interventi per circa 800 mila euro, in aggiunta agli oltre circa 5 milioni già investiti in ambito sociale. Si parla invece di quasi 200 mila euro in più a disposizione delle mense scolastiche e per finanziare i progetti sportivi sempre in ambito scolastico. Altri 70 mila euro sono destinati alle spese per la raccolta e smaltimento dei rifiuti prodotti dalle mareggiate; mentre altri 250 mila euro saranno investiti per la manutenzione straordinaria. La maggior parte delle spese sono coperte grazie all’avanzo del 2009 e dalla ripulitura dei residui, con la riduzione degli interessi pagati sull’indebitamento e alcune maggiori entrate, arrivate anche con la chiusura di Massa Servizi. L’atto di Salvaguardia degli equilibri sarà presentato al Consiglio comunale nella seduta del 29 settembre insieme con la Ricognizione sullo stato di attuazione dei Programmi; poi sarà verificato il Piano Esecutivo di Gestione.