Oggi potrebbe essere la giornata decisiva per la nomina del nuovo ministro dello Sviluppo economico, che dovrebbe essere l’attuale viceministro Paolo Romani. Lo ha riferito ieri all’agenzia Reuters una fonte governativa.
Domani Berlusconi dovrebbe salire al Quirinale per proporre il nome del nuovo ministro dello Sviluppo economico. Se Giorgio Napolitano non farà obiezioni il ministro sarà Paolo Romani“, aveva detto ieri la fonte, confermando quanto pubblicato ieri mattina anche da questo periodico. Secondo la stessa fonte, non dovrebbe invece tenersi oggi l’atteso Consiglio dei ministri per la “ripresa dell’attività governativa collegiale” (definizione contenuta in un comunicato di palazzo Chigi dell’altroieri). E’ probabile, però, che nei prossimi giorni il governo proceda alla nomina di Giuseppe Vegas, attualmente vice ministro all’Economia, alla presidenza della Consob. Sembrano tramontate le possibilità per il garante Antitrust, Antonio Catricalà, di passare alla Consob, per le complicazioni legate alla sua sostituzione all’authority (che viene fatta su indicazioni dei presidenti delle Camere) e dopo che un editoriale del Corriere della sera di domenica, a firma di Francesco Giavazzi, ne chiedeva la permanenza all’Antitrust. Al Tesoro, come viceministro, dovrebbe essere promosso l’attuale sottosegretario Luigi Casero, che è stato ricevuto nel pomeriggio a palazzo Grazioli da Silvio Berlusconi