Sono ancora in corso le indagini della polizia di Massa alla ricerca del complice che sabato sera ha tentato di derubare un negozio in viale della Stazione. L’allarma alla sala operativa è scattato intorno alle 22.30 quando due malviventi, con il volto travisato ed armati di coltelli e bombolette di spray urticante, hanno intimato ai proprietari del locale di consegnare tutto il denaro in contanti all’interno del registratore di cassa. I rapinatori non si aspettavano però un rifiuto come risposta, così hanno utilizzato lo spray urticante per mettere fuori gioco i titolari e per provare a portar via di peso ed indisturbati la cassa. Sono invece stati fermati e messi in fuga dai dipendenti, in quel momento nel vicino laboratorio, e che sono riusciti a segnare la targa della Renault Twingo a bordo della quale sono fuggiti i rapinatori. L’auto è risultata essere di proprietà della madre di un 30enne massese, fedina penale pulita ma poi deferito in stato di libertà, per il reato di rapina aggravata in concorso. Il giovane infatti dopo ore di interrogatorio, ha confessato il tentativo di rapina e di essersi liberato delle due armi, del coltello e spray urticante. Gli agenti delle volanti sono alla ricerca del secondo uomo.

Un pensiero su “HANNO TENTATO DI RAPINARE UN LOCALE IN VIALE DELLA STAZIONE, MA PRIMA SONO STATI MESSI IN FUGA DAI DIPENDENTI, POI GLI AGENTI DI POLIZIA HANNO RINTRACCIATO L’AUTO SU CUI SONO FUGGITI”
  1. A Massa si rapinano anche i kebab…

    Come siamo ridotti male! A Massa tentata rapina ad un Kebab…….

I commenti sono chiusi.