servizio completo di interviste alla pagina Telegiornale 4.8.10

 

Dopo la conta dei danni provocati dalla pioggia record dei giorni scorsi, oggi iniziano le operazioni di pulizia. A Marina di Massa, in viale delle Pinete e in via Ricortola, in prossimità del fosso, sono una ventina le famiglie rimaste senza un tetto sotto cui dormire e ancora oggi costrette a chiedere ospitalità a parenti e amici. Il disagio, da queste parti, non è nuovo: è del 2003 la prima esondazione del torrente Ricortola e già allora si chiedeva la pulizia del fosso da vegetazione e cemento. E’ di oggi il sopralluogo congiunto di Stefano Benedetti e di Jacopo Ferri nelle zone ancora allagate e invase dal fango.

Benedetti e Ferri chiedono dignità per la popolazione alle prese con i danni post-alluvione.

Si attendono adesso interventi entro settembre per abbassare il rischio del torrente.