ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

martedì, 20 luglio, 2010

https://www.antenna3.tv/2010/07/20/eternit-i-verdi-di-carrara-apprezzano-il-cofinanziamento-da-parte-del-comune-per-lo-smaltimento-del-pericoloso-materiale-parallelamente-sollecitano-l%e2%80%99amministrazione-a-premere-sull%e2%80%99e/

Mediavideo Antenna3

Eternit. I Verdi di Carrara apprezzano il cofinanziamento da parte del Comune per lo smaltimento del pericoloso materiale, parallelamente sollecitano l’Amministrazione a premere sull’Erp perché intervenga per bonificare gli alloggi di via Nazario Sauro a Marina di Carrara.

di  Redazione web

Il  contributo dell’amministrazione per lo smaltimento dell’eternit è pari a 250 euro, fino ad un massimo di 50 metri quadri o 550 kg. Si tratterebbe comunque di uno sforzo finanziario che attesterebbe un primo, leggero incentivo per uscire dall’emergenza Amianto. Un tema questo caro ai Verdi che, anche a livello nazionale stanno intraprendendo una battaglia contro un materiale tanto cancerogeno.  I 12 mila euro messi a disposizione per tutto il territorio Comunale inoltre, rappresenterebbero una somma che il partito ecologista vorrebbe servisse a verificare la mappatura di parte dell’Eternit che si trova nel territorio. “Per porre rimedio a questa devastazione ambientale è importante sensibilizzare tutta la popolazione”, si afferma, “fino a entrare nel merito della questione: dove non è arrivata la logica dello sfruttamento purtroppo, è giunta l’ignoranza”. Le logiche devastatrici che avrebbero come scopo solo di fare cassa, troverebbero inoltre, ancora secondo i Verdi, corsie preferenziali dove la cultura sarebbe assente e l’uomo non farebbe che arrendersi di fronte all’indifferenza, ed un mare di stupidità. Fortunatamente l’attuale giunta starebbe finalmente prendendo coscienza che i tetti, ricoperti dalla mescolanza amianto cemento rappresentano una vera minaccia, in quanto si tratta di un materiale tanto cancerogeno che una solo sua fibra, penetrata nell’organismo umano, sarebbe sufficiente a decretarne un futuro nefasto. Chiedendo al Comune di Carrara di destinare in Bilancio somme ben più consistenti, i Verdi concludono sollecitando l’Amministrazione a prendere in considerazione il caso delle case popolari di via Nazario Sauro a Marina di Carrara, augurandosi che si prema con forza sull’ERP per rammentare alla società il proprio dovere: quello di eliminare l’Eternit e bonificare l’intera area circostante.

ore: 19:56 | 

comments powered by Disqus