Cantiere aperto lungo la Strada Provinciale 5 della Bassa Tambura, nel comune di Massa: si tratta di un intervento di ripristino del movimento franoso che ha interessato una porzione della strada in località Poggio Piastrone.

A effettuare i lavori, a seguito della procedura svolta dalla Provincia di Massa-Carrara, è la ditta Lusardi SRL di S.Maria del Taro di Tornolo, in Provincia di Parma per un importo compreso iva e oneri della sicurezza pari a 321 mila euro circa.

La Provincia, lo ricordiamo, aveva ottenuto una  somma pari a 480 mila euro attraverso due linee differenti di finanziamento: una prima con il Ministero per la transizione ecologica che nel dicembre 2021 aveva approvato l’elenco degli interventi regionali ammessi e relativi al programma nazionale per la mitigazione del dissesto idrogeologico. Successivamente sulla base di questo elenco, nel marzo 2022 con una propria ordinanza il Commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico della Regione Toscana ha approvato gli interventi ammessi a finanziamento, tra i quali quello sulla Sp 5 per 380 mila euro.

La parte restante (100 mila euro) è stata ottenuta dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, che nel maggio 2022, con un proprio decreto, ha destinato 1700 milioni, suddivisa in otto annualità, al finanziamento degli interventi relativi a programmi straordinari di manutenzione straordinaria della viabilità delle province.