ore:  12:57 | Vento, codice giallo in Toscana fino a domani 26 febbraio

ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

domenica, 20 marzo, 2022

http://www.antenna3.tv/2022/03/20/incendio-a-montignoso-arrivati-due-canadair-che-stanno-contenendo-le-fiamme/

Mediavideo Antenna3

Incendio a Montignoso, arrivati due canadair che stanno contenendo le fiamme

di  Redazione web

Un elicottero e squadre del volontariato antincendi boschivi regionale si trovano già sopra il paese di Montignoso, in provincia di Massa Carrara, dove attorno all’ora di pranzo una colonna di fumo si è alzata in una zona a forte pendenza dove crescono castagni, querce ed altre piante resinose. Un secondo elicottero è in arrivo.

L’incendio, spinto dal vento, sta infatti risalendo la montagna con fiamme alte e la sala operativa regionale ha pertanto disposto l’invio di un secondo mezzo. Al momento non risultano abitazioni minacciate dal fuoco. In arrivo pure un direttore delle operazioni ed altre squadre a terra.

I vigili del fuoco si occuperanno dei rifornimenti di acqua ai mezzi in azione e di eventuali presidi a manufatti civili, nel caso fossero minacciati dalle fiamme.

Si ricorda che la Regione Toscana ha istituito da sabato 12 a domenica 27 marzo, su tutto il territorio regionale, il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali in quanto con le attuali condizioni climatiche si potrebbe rischiare lo sviluppo di incendi boschivi.

AGGIORNAMENTO

Migliora la situazione sulla collina sopra Montignoso, in provincia di Massa Carrara, dove all’ora di pranzo si è sviluppato un incendio in una zona ricoperta da castagni, querce e piante resinose che, a causa del vento, ha reso da subito necessario l’intervento di due elicotteri del servizio regionale antincendi boschi a cui, per la presenza in zona di abitazioni, si sono aggiunti adesso, a metà pomeriggio, due canadair che con i loro lanci stanno contenendo le fiamme. L’arrivo dei mezzi aerei è stato richiesto dal direttore delle operazioni.

A terra nel frattempo stanno operando squadre di volontariato dell’anticendio boschivo e operai forestale, in una zona particolarmente impervia e sia pur con molta fatica. L’invio di altre squadre è dunque previsto per la serata: per le operazioni di bonifica e di controllo che andranno avanti l’intera notte.

Nell’ultima settimana sono stati gestiti giornalmente una decina di eventi, fra segnalazioni e incendi su tutto il territorio regionale. Le condizione meteo siccitose e con bassi tenori di umidità hanno reso queste giornate molto impegnative. Ma anche la settimana prossima avrà caratteristiche favorevoli alla propagazione degli incendi, vista la totale assenza in previsione di perturbazioni che possano portare pioggia, mai come adesso necessaria non solo per fronteggiare il rischio di roghi ma anche per l’agricoltura. La Regione rinnova pertanto massima attenzione nelle operazioni agricole e al rispetto del divieto abbruciament

 

ore: 17:12 | 

comments powered by Disqus