ore:  13:23 | Codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

ore:  16:34 | Allerta meteo, lunedì 10 gennaio codice giallo per neve e vento

ore:  13:45 | AGGIORNAMENTO – allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, attualmente in corso fino alle ore 22:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  12:48 | Allerta Gialla per Rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti, a partire dalle ore 10:00 fino alle ore 18:00 di Mercoledì 05 Gennaio 2022.

ore:  15:21 | Codice giallo per rischio idraulico anche il 26 dicembre su tutta la Toscana

giovedì, 16 dicembre, 2021

http://www.antenna3.tv/2021/12/16/parzialmente-revocata-lordinanza-di-non-potabilita-a-massa-resta-lobbligo-della-bollitura-frazioni-san-carlo-la-rocca-tombara-volpara-tecchioni-volpigliano-e-le-grazie/

Mediavideo Antenna3

PARZIALMENTE REVOCATA L’ORDINANZA DI NON POTABILITA’ A MASSA (RESTA L’OBBLIGO DELLA BOLLITURA) Frazioni San Carlo, La Rocca, Tombara, Volpara, Tecchioni, Volpigliano e Le Grazie

E’ stata parzialmente revocata l’ordinanza di non potabilità che insiste nelle frazioni di San Carlo, La Rocca, Tombara, Volpara, Tecchioni, Volpigliano e Le Grazie nel Comune di Massa. Con una nuova ordinanza (n. 232 del 16 dicembre), il Sindaco del Comune di Massa ha infatti stabilito, secondo quanto richiesto da GAIA S.p.A. a seguito di valutazioni effettuate con la USL e in accordo con essa, che l’acqua nelle frazioni elencate possa essere utilizzata per uso umano previa bollitura per almeno 15 minuti.

Una ordinanza alleggerita dunque, rispetto a quella di ieri che non prevedeva alcun tipo di utilizzo alimentare, che il Gestore mira a far revocare completamente il prima possibile per consentire un rapido ritorno alla normalità per le 800 utenze coinvolte nel territorio. Sono infatti attualmente in corso le analisi del laboratorio interno del Gestore: i primi campionamenti arrivati già nel corso della mattinata di oggi hanno dato esito favorevole, adesso si attendono ulteriori analisi per la richiesta della revoca completa dell’ordinanza.

E’ stato confermato dalle verifiche effettuate che l’anomalia sul serbatoio San Carlo è stata determinata da cause del tutto naturali, in particolare dal rinvenimento di materiale organico di tipo animale nell’impianto. La costante vigilanza di GAIA S.p.A. sugli impianti ha permesso di rintracciare il problema, comunicando immediatamente ad USL e Comune quanto rilevato e attivandosi in via preventiva e precauzionale a tutela della salute pubblica. Inizialmente il servizio è stato interrotto per procedere in via di urgenza alle analisi sulla rete, e nelle ore successive è stato ripristinato per permettere l’uso dell’acqua per i servizi igienici e simili, parallelamente sono state posizionate le cisterne per l’approvvigiornamento di acqua potabile.

Si rende anche noto che i controlli periodici effettuati in data 9 e 13 dicembre presso la Fontana in Via Malaspina e la Fontana di Piazza San Carlo confermavano la conformità dell’acqua della zona.

 

Ricordiamo i punti dove sono state installate le autobotti, ancora disponibili:

Via di Ancona Loc. Volpigliano;

Via Belvedere Loc. San Carlo;

Via Belvedere angolo Via delle Fonti Loc. Tombara;

P.zza San Carlo;

Via Rocca angolo Via del Forte Loc. La Rocca;

Via Tecchioni presso Fontana Cristallo.

La comunicazione degli aggiornamenti sulla non potabilità nelle zone indicate, dopo essere stata notificata alle autorità locali, è stata diffusa già nella serata di ieri attraverso i social e sul sito web del Gestore, e anche attraverso una nota stampa pervenuta sempre ieri sera alle redazioni dei media locali.

ore: 16:40 | 

comments powered by Disqus