ore:  12:45 | allerta codice Arancio per rischio idrogeologico e Temporali Forti, dalle ore 00.00 fino alle ore 06.00 di Martedì 05 Ottobre 2021.

ore:  17:28 | Meteo, il sindaco De Pasquale: «Grande preoccupazione». Allerta massimo nella notte di lunedì. Domani 4 ottobre scuole aperte.

ore:  16:44 | Previsioni meteo: weekend con la pioggia . Lunedì giornata ancora di piogge e nubifragi

ore:  14:14 | Allerta prorogata fino alle 13 di lunedì 27 settembre il “codice giallo” per temporali e rischio idrogeologico valido su tutto il territorio regionale toscano

ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

venerdì, 17 settembre, 2021

http://www.antenna3.tv/2021/09/17/bergiola-maggiore-divieto-di-utilizzo-dellacqua-per-il-consumo-umano-fino-al-ripristino-dei-parametri/

Mediavideo Antenna3

BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

IL SINDACO
Premesso che con nota prot. n. 0065540 del 17/09/2021 inviata da G.A.I.A. spa, con la quale ha trasmesso la richiesta di emissione di ordinanza Cautelativa di non potabilità per uso alimentare relativa all’acquedotto di Bergiola Maggiore che a seguito delle abbondanti piogge registrate nella giornata di 16 settembre 2021 e nella nottata del 17 settembre 2021 le sorgenti che alimentano l’acquedotto della frazione di Bergiola Maggiore hanno subito un anomalo aumento di torbidità.
Visto l’impossibilità di poter effettuare manovre di esclusione e frazionamento delle sorgenti più esposte al fenomeno di torbidità;
Considerata la necessità di emettere un’ordinanza contingibile ed urgente in merito all’uso dell’acqua potabile, con riferimento all’acquedotto servente la frazione di Bergiola Maggiore;
Ritenuto quindi che, nelle more della verifica dell’efficacia degli interventi adottati e quindi fino alla regolarità dei parametri dei successivi campionamenti, le acque di cui trattasi devono ritenersi NON IDONEE AL CONSUMO UMANO;
RICHIAMATO il Dlgs. 31.02.2001 , l’art. 2, comma 1, lett. a) che definisce le acque destinate al consumo umano “le acque trattate o non trattate, destinate ad uso  otabile, per la preparazione di cibi e bevande, o per altri usi domestici, a prescindere dalla loro origine, siano esse fornite tramite una rete di distribuzione, mediante cisterne, in bottiglie o in contenitori”;
VISTO l’art. 50, comma 5, del d.lgs. 267/2000 e s.m.i. (TUEL), che assegna al Sindaco, quale rappresentante della comunità locale, la competenza ad adottare ordinanze contingibili ed urgenti in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale;
Tutto ciò premesso
ORDINA
il divieto di utilizzo, per il consumo umano, dell’acqua erogata dall’acquedotto comunale servente la frazione di Bergiola Maggiore con decorrenza immediata e fino al ripristino dei parametri di legge.
ORDINA ALTRESI’
al competente Settore comunale , di attivarsi con il gestore affinché lo stesso provveda, con urgenza, all’effettuazione degli interventi necessari al ripristino dei parametri di legge e delle relative analisi di verifica
DISPONE CHE
– la presente ordinanza abbia effetto immediato e sia pubblicata all’Albo Pretorio online e sul sito internet istituzionale;
– il presente provvedimento sia trasmesso al Settore Servizi alla Persona e alla Collettività ed al Settore Lavori pubblici, Protezione civile e vigilanza edilizia, per i provvedimenti e gli adempimenti di competenza.
AVVERTE
Che il Responsabile del Procedimento ai sensi della legge 241/90 è il Dott. Virgilio Vitaloni:
Avverso contro il presente provvedimento è ammesso il ricorso al TAR della Toscana entro 60 giorni o entro 120 giorni al Presidente della Repubblica, decorrenti dalla data di pubblicazione.
Il Vice Sindaco
Andrea CELLA
La presente ordinanza viene confermata e sottoscritta.
F.to Francesco Persiani – Sindaco di Massa
Atto 170 del 17-09-2021
/

ore: 13:04 | 

comments powered by Disqus