ore:  11:50 | Emessa Allerta Gialla per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle 8;00 alle23:59  di Domenica 25 Settembre 2021.

ore:  13:33 | Emessa allerta ARANCIONE pr domani domenica dalle 6 alle 15

ore:  13:04 | BERGIOLA MAGGIORE – divieto di utilizzo dell’acqua per il consumo umano fino al ripristino dei parametri.

ore:  18:15 | Domani scuole chiuse in tutti i comuni della Lunigiana a causa dell’allerta arancione

ore:  13:24 | Allerta codice Arancio per Temporali Forti e Rischio Idrogeologico dalle ore 7 alle ore 23.59 di Giovedì 16 settembre 2021, preceduto da allerta codice giallo dalle ore 00 alle ore 7 di Giovedì 16 sttembre 2021.

venerdì, 6 agosto, 2021

http://www.antenna3.tv/2021/08/06/litiga-con-il-proprietario-di-un-locale-a-massa-e-procura-danni-interviene-la-polizia-e-il-ragazzo-del-mali-di-36-anni-pluripregiudicato-viene-denunciato-e-accompagnato-al-cpr-di-brindisi/

Mediavideo Antenna3

Litiga con il proprietario di un locale a Massa e procura danni. Interviene la Polizia e il ragazzo del Mali di 36 anni pluripregiudicato viene denunciato e accompagnato al CPR di Brindisi

di  Redazione web

La scorsa notte, un cittadino straniero di nazionalità maliana di 36 anni, pregiudicato per vari reati, irregolare sul territorio nazionale, si rendeva protagonista di un episodio di danneggiamento ai danni di un locale del centro cittadino.

L’uomo, in evidente stato di ebbrezza, dapprima litigava con il proprietario del locale, procurandogli lievi lesioni, per poi danneggiare il locale.

A seguito dell’immediato intervento delle pattuglie della Polizia di Stato, in forza all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, lo straniero veniva condotto in Questura per essere fotosegnalato. Dai conseguenti accertamenti emergevano numerosi precedenti per reati di resistenza a pubblico ufficiale, in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, oltre ad essere irregolare sul territorio nazionale.

Dopo la denuncia all’Autorità Giudiziaria per i reati perpetrati nella serata, il Questore di Massa Carrara, considerata la pericolosità sociale del soggetto, disponeva l’accompagnamento del cittadino maliano con una scorta della Polizia di Stato presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Brindisi, una volta ottenuta l’assegnazione di un posto presso il predetto Centro dal Servizio Immigrazione del Dipartimento della P.S..

ore: 13:19 | 

comments powered by Disqus