ore:  14:17 | allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23.59 di Mercoledì 06 Gennaio 2021

ore:  13:46 | Codice giallo per neve e rischio idrogeologico su quasi tutta la regione

ore:  12:48 | Emesso aggiornamento allerta codice Giallo per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Martedi 05.01.2021

ore:  16:10 | Allerta meteo ‘gialla’ prorogata per tutto domani, lunedì 4 gennaio

ore:  13:13 | Emessa aggiornamento allerta codice GIALLO per rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore attualmente in corso, fino alle ore 23,59 di Domenica 03.01.2021

sabato, 28 novembre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/11/28/addio-a-bruno-ricci-dunlop-pilota-di-auto-da-rally-e-moto-enduro/

Mediavideo Antenna3

ADDIO A BRUNO RICCI (DUNLOP), PILOTA DI AUTO DA RALLY E MOTO ENDURO

di  redazione web

Un malore improvviso lo ha stroncato, Bruno Ricci 64 anni, conosciuto come Dunlop. Le sue passioni erano la moto enduro e le auto da rally che lo avevano portato a vincere gare e trofei importanti, terzo nel campionato italiano enduro, primo nel Campionato Toscano. Dunlop era definito dagli amici e appassionati un pilota completo, nei primi anni ‘80 aveva conseguito il Brevetto di Pilota Civile 2^ grado nell’Areoclub di Cinquale. Aveva corso cross fino al 1979 in tutte le classi ottenendo numerosi piazzamenti poi è passato al rally con le 124 abarth, vincendo sempre la propria classe e piazzandosi nei primi in diverse occasioni; pilota a tutto campo tanto che nel 1984 è passato alle enduro dove ha ottenuto importanti risultati. Alle passioni  del cuore ha unito il lavoro di impresario edile con il suocero Giulio Cesare Gatti, collaborando poi negli ultimi anni con il fratello Fabrizio per la realizzazione del nuovo negozio MARINO GOMME, attività storica di famiglia che il padre Marino aveva fondato nel 1959 in Viale Democrazia a Massa. Grande cordoglio per la sua scomparsa, il funerale si svolgerà lunedi 30 novembre alle 14.10 partendo dall’obitorio del Noa verso il santuaro della chiesa di Quercioli, dove sarà celebrata la funzione alle 14.30. Alla famiglia le più sentite condoglianza da tutta la redazione di Antenna 3.

Così lo ricorda l’amico Adolfo Drago “quelli eran giorni, spesso notti in giro a patir del freddo solo per cercare una traiettoria migliore o centrare un pendolo. La passione era tanta, il clima che si respirava in officina da Torre era da mondiale di calcio e con un po’ di nastro adesivo e due zeppe alla prima gara primi assoluti: Ricci – Fazzi. Poi la vita cambia, ci allontana ma i ricordi rimangono indelebili, Bruno per me il primo piede di Massa, Carlo un’intelligenza difficilmente rincontrata, Giuseppe Torre lo zio di una generazione di appassionati. Un rimpianto? Non averci passato piu’ tempo insieme”

ore: 20:17 | 

comments powered by Disqus