ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

giovedì, 29 ottobre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/10/29/massa-coldiretti-su-nuovo-piano-del-commercio-valorizza-territorio-e-sostiene-produzioni-autoctone/

Mediavideo Antenna3

Massa: Coldiretti su nuovo piano del commercio, valorizza territorio e sostiene produzioni autoctone

di  Redazione web

“Il nuovo piano del commercio di Massa valorizza il territorio e promuovere la distintività agroalimentare del nostro territorio attraverso le imprese agricole”: così Coldiretti accoglie l’approvazione da parte del consiglio comunale di Massa del nuovo piano del commercio.

La provincia di Massa Carrara è le prime prime, in Toscana, per numero di prodotti agricoli tradizionali censiti: ben settantuno.  “Non possiamo che valutare positivamente la prospettiva del nuovo piano del commercio. – spiega Francesca Ferrari, Presidente Coldiretti Massa Carrara – L’agricoltura è la principale alleata della ristorazione di qualità, del commercio consapevole e della proposta turistica di un territorio. Un turista su due sceglie una meta, piuttosto che un’altra, sulla base di un richiamo legato alla ristorazione e all’enogastronomia. Rafforzare i canali commerciali, conferendogli una identità ben definita, ci avvicina all’obiettivo.

Il meccanismo dei contributi può consentire una maggiore strutturazione commerciale anche delle realtà agricole in un perimetro molto appetibile come il centro storico.

Ci sono i presupposti – conclude il presidente di Coldiretti – per iniziare a gettare basi solide per un rilancio della città che non può avvenire senza l’indispensabile contributo di esperienza, energia, contenuti e storia delle imprese agricole”.

ore: 13:14 | 

comments powered by Disqus