ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

venerdì, 23 ottobre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/10/23/sp-4-antona-efficace-laggiudicazione-dei-lavori-alla-curva-del-biancolino-massa-a-novembre-la-firma-del-contratto-poi-il-via-allintervento-di-ripristino-del-movimento-franoso/

Mediavideo Antenna3

SP 4 Antona: efficace l’aggiudicazione dei lavori alla curva del Biancolino (Massa) A novembre la firma del contratto poi il via all’intervento di ripristino del movimento franoso

di  Redazione web

L’aggiudicazione della gara c’era stata a settembre: adesso, dopo le verifiche di legge è arrivato anche l’atto, da parte del dirigente del Settore Tecnico della Provincia di Massa-Carrara, che dà l’ok definitivo (in termini tecnici si parla di efficacia) alla assegnazione dei lavori alla ditta Tecnopali Apuana di Massa per realizzare le opere del primo lotto per il ripristino del movimento franoso alla curva del Biancolino, lungo la Sp 4 di Antona, nel Comune di Massa.

L’intervento riguarda lavori di messa in opera di sostegno di micropali e tiranti, del  cordolo guardavia e della regimazione delle acque

Per arrivare all’apertura del cantiere rimane adesso un ultimo passaggio: la firma del contratto in calendario a inizio novembre.

Come si ricorderà la Provincia, non avendo risorse a sufficienza nel bilancio, aveva fatto richiesta alla Regione Toscana, all’interno del Dods 2020, il documento operativo che annualmente definisce finalità e obiettivi di intervento per la difesa del suolo sulla base della legge regionale 80 del 2015, ottenendo un finanziamento nel mese di febbraio 2020 di circa 104 mila euro suddiviso in due tranche tra le annualità 2020 e 2021.

Nell’aprile di quest’anno l’ente di Palazzo Ducale ha quindi provveduto ad approvare il progetto esecutivo, che aveva precedentemente finanziato, e ad avviare la procedura di gara.

A seguito del ribasso d’asta il costo complessivo ammonta a circa 85 mila euro.

ore: 13:52 | 

comments powered by Disqus