ore:  11:45 | Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

venerdì, 23 ottobre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/10/23/carrara-nuove-fognature-e-rinnovi-di-condotte-da-gaia-investimenti-per-un-milione-di-euro/

Mediavideo Antenna3

CARRARA: NUOVE FOGNATURE E RINNOVI DI CONDOTTE, DA GAIA INVESTIMENTI PER UN MILIONE DI EURO

di  Redazione web

Più di un milione di euro per dotare di fognature nere quasi 400 utenze, ancora sprovviste di collegamenti al depuratore, e per rinnovare una parte di rete acquedottistica: GAIA S.p.A. torna ad investire nel Comune di Carrara, dopo l’approvazione, da parte del Consiglio di Amministrazione della Società, di una serie di interventi in diverse zone del comune. Numeri alla mano, 1.700 metri di rete fognaria saranno posate dal Gestore idrico in  Via Sant’Antonio, Via Perticata, Via Brigate Partigiane, Via di Turigliano, via di Villafranca e via Carriona mentre contestualmente saranno sostituite circa 1,5 Km di nuove condotte acquedotto.

In più, altri 700 metri di nuova tubazione acquedotto verrà posata al posto di una rete ormai obsoleta in zona Nazzano, in via Nuova Provinciale.

«Questo intervento di Gaia è frutto della collaborazione con l’amministrazione comunale che ormai da tempo ha avviato un dialogo con l’ente gestore per segnalare gli interventi prioritari anche sul piano della depurazione volti alla salvaguardia dell’ambiente. Le migliorie sul depuratore della Fossa Maestra ne sono solo un esempio. Adesso Gaia mette in campo un’altra opera importante sia in termini di servizio che di investimento. Certo c’è ancora molto da fare e, consapevoli di questo, abbiamo chiesto ulteriori interventi sulle fognature nel piano triennale delle opere del gestore. Siamo convinti che attraverso il dialogo e la collaborazione si potranno ottenere risultati importanti per migliorare il servizio al cittadino» ha dichiarato il sindaco Francesco De Pasquale.

Ha dichiarato il presidente Vincenzo Colle: “GAIA torna ad investire nel settore della fognatura e depurazione delle acque: è nostro preciso obiettivo quello di contribuire alla salvaguardia e tutela dell’ambiente, dotando di infrastrutture fognarie tutti i quartieri cittadini che ancora non dispongono di un sistema di connessione agli impianti per la gestione dei reflui. E’ un progetto colossale e non riguarda solo Carrara, perchè GAIA ha l’obiettivo di realizzare interventi simili anche in altre parti del territorio, facendosi carico di un impegno che nessuna gestione prima di noi si è mai presa con la stessa forza. Parallelamente rinnoviamo le condotte vetuste, per assicurare un servizio adeguato a 360 gradi: andiamo avanti, nonostante le difficoltà legate all’attuale stato emergenziale causato dalla pandemia.”

Di particolare rilievo sono i lavori di estensione della rete fognaria, sia per la vastità dell’intervento (circa 1,7 km di nuova fognatura per circa 800.000 mila euro complessivi di investimento) che per le finalità ambientali. I lavori sono stati divisi in 4 lotti : il primo lotto riguarderà Via Sant’Antonio (25 utenze), Via Brigate Partigiane (130 utenze), Via Perticata (26 utenze) e Via di Turigliano (area Sant’Antonio – 139 utenze); il secondo lotto via Villafranca (18 utenze circa); il terzo via di Turigliano (area a nord del cimitero – 25 utenze circa) ; il quarto via Carriona e borgo Finelli (53 utenze circa).

L’obiettivo progettuale è quello di collegare le utenze al sistema di depurazione, attraverso la posa di nuovi collettori, attualmente non presenti, e connessione degli stessi al sistema fognario limitrofo. Durante i lavori di estensione della fognatura, dove necessario, è pianificata anche la sostituzione dell’intera linea di distribuzione acquedotto (I lotto-  area Sant’Antonio ; II lotto- via di Villafranca; III lotto – via di Turigliano) per un totale di circa 1,5 Km di nuove condotte.

Per il primo lotto, il tempo di realizzazione, per i lavori idraulici, è pari a 120 giorni naturali e consecutivi (4 mesi), per i restanti lotti il tempo di realizzazione è di circa 60 giorni (due mesi) cadauno. Dopo una sospensione necessaria all’assestamento delle opere di fondazione stradali, saranno eseguiti i ripristini stradali definitivi consistenti nella realizzazione tappeti di usura in conglomerato bituminoso.

Invece, i lavori di rinnovo delle condotte si concentreranno in zona Nazzano, via Nuova Provinciale: grazie a questo intervento si prevede di superare i guasti a cui la distributrice, ormai datata e risalente agli anni 90, è soggetta, garantendo così l’erogazione di idonee portate idriche all’utenza.

Questo intervento, che prevede un investimento pari a circa 270mila euro, consisterà nella sostituzione di circa 700 metri di condotta e in una serie di lavorazioni  complementari come la posa di saracinesche, l’allacciamento delle utenze alla nuova tubazione, i ripristini delle pavimentazioni stradali e quant’altro necessario al corretto funzionamento idraulico delle opere.

Il tempo stimato per completare i lavori è stato previsto complessivamente in circa 50 giorni per la parte idraulica e ulteriori 10 giorni, dopo una sospensione per l’assestamento delle opere di fondazione stradali, per l’esecuzione del tappeto di usura.

Entrambi gli interventi previsti a Carrara prenderanno il via dopo l’espletamento delle regolari procedure previste per la gara di appalto dei lavori.

ore: 17:30 | 

comments powered by Disqus