ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

sabato, 17 ottobre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/10/17/massa-presentata-la-stagione-teatrale-2020-21-al-teatro-dei-servi-il-programma-completo/

Mediavideo Antenna3

MASSA – Presentata la stagione teatrale 2020/21 al Teatro dei Servi. Il programma completo

di  Redazione web

 

TEATRO PER TUTTI

Cinque spettacoli di prosa, uno di musica, una rassegna di teatro per famiglie, eventi e concerti diffusi ad ingresso libero. Per l’anteprima di stagione 2020/21, il Teatro dei Servi riparte con una ricca programmazione che abbraccia i mesi di novembre e dicembre.

 Grandi classici, teatro contemporaneo, proposte per famiglie, musica ed appuntamenti di lettura all’aperto in centro città e nella Marina, nel programma novembre-dicembre 2020 del Teatro dei Servi.

Un’offerta culturale di qualità, in grado di accontentare pubblici diversi con proposte che spaziano dai classici, alla scena teatrale contemporanea, dalla musica, alla comicità, con tanti appuntamenti dedicati ai più piccoli.

Il cartellone, come da tradizione, nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, consolidando la vocazione multidisciplinare del Teatro dei Servi, con un’offerta che esplora forme artistiche diverse e nuovi spazi di fruizione.

Tra i protagonisti di questa prima parte di stagione, Alessandro Benvenuti, Max Giusti, Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta, il quintetto d’archi dell’Ort, Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi.

Il sipario si alza sull’anteprima di stagione 2020/21 del Teatro dei Servi sabato 7 e domenica 8 novembre (ore 21, come per tutti gli spettacoli) 

 

TEATRO DEI SERVI – STAGIONE TEATRALE 2020/2021

programma

 

Presentazione stagione

piazza Aranci

sabato 17 ottobre, ore 17

L’APE TEATRALE

con Marco Brinzi e Caterina Simonelli

a cura di If Prana

 

L’Ape teatrale coinvolge e intrattiene il pubblico con i “Lazzi” della Commedia dell’Arte, portando in piazza e per le strade due figure archetipiche: il Dottor Balanzone e Arlecchino che dialogano ironicamente sui temi di attualità quotidiana: Il virus, la distanza imposta, le cure necessarie.

 

 ANTEPRIMA DI STAGIONE

inizio spettacoli ore 21

 

sabato 7 novembre e domenica 8 novembre

Maria Amelia Monti

LA PARRUCCA

da La Parrucca e Paese di Mare di Natalia Ginzburg

con Maria Amelia Monti e Roberto Turchetta

regia Antonio Zavatteri

scene e luci Nicolas Bovay

produzione Nidodiragno/CMC

 

La Parrucca e Paese di Mare sono due atti unici di Natalia Ginzburg che sembrano l’uno la prosecuzione dell’altro.

In Paese di Mare una coppia girovaga e problematica prende possesso di uno squallido appartamento in affitto. Ne La Parrucca ritroviamo Betta e Massimo in un piccolo albergo isolato, dove si sono rifugiati per un guasto all’automobile.

Comico, drammatico, vero, scritto con l’ironia e la leggerezza che rendono la Ginzburg unica nel panorama della narrativa e della drammaturgia italiana, questo progetto conferma Maria Amelia Monti come straordinaria interprete ginzburghiana, l’attrice più adatta oggi a far rivivere quel personaggio femminile che tanto aveva di Natalia stessa.

 

mercoledì 18 novembre

QUINTETTO D’ARCHI DELL’ORT

Mozart e Brahms I Grandi Quintetti

Daniele Giorgi, Patrizia Bettotti violini

Pierpaolo Ricci, Caterina Cioli viole

Augusto Gasbarri violoncello

MOZART Quintetto per archi n. 3 K. 515

BRAHMS Quintetto per archi n. 2 op. 111

produzione Fondazione ORT

 

La serie dei quintetti di Mozart si apre con il Quintetto in do maggiore K. 515 e il Quintetto in sol minore K. 516, scritti contemporaneamente nell’arco di poco più di un mese (chiamati anche “Quintetti gemelli”). Mozart sperimenta tutte le possibili combinazioni dei cinque strumenti in gioco, dando vita a due opere di notevole ampiezza e complessità. Viene proposto all’ascolto il quintetto K. 515.

Anche Brahms si dedicò alla composizione cameristica per piccole formazioni. Il fatto che per qualche tempo lui stesso abbia considerato il Quintetto per archi op.111 la sua ultima composizione (1890) oggi fa sorridere (negli anni successivi verranno altre opere sublimi). Lavoro tra i massimi di tutta la produzione brahmsiana per bellezza d’invenzione, coerenza formale e tono riccamente enigmatico dei vettori espressivi.

.

 

 sabato 21 novembre

BELLA BESTIA

di e con Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi

produzione Officine della Cultura

 

La Bella Bestia un giorno arriva e si piazza lì. Attraversa le città, ferma il tempo e inverte i giorni. Decide lei quali saranno le feste comandate. Decide lei. Ti prende per mano e ti accompagna passo passo laggiù in quel posticino che avevi sentito dire, ma che non avevi mai visto. Prende le parole, gli cambia significato. Si nasconde, ricompare e non ti dà pace. La Bella Bestia disabitua. È un grande incendio la Bella Bestia. È una fiamma che certe volte stai solo a guardare, certe altre ce l’hai addosso e non cerchi neanche l’acqua per spegnerla, perché quel calore improvviso ti piace. È il bordo, è il ciglio, è quel punto dove ti conviene restare per non dover decidere se tornare indietro o andare avanti. La Bella Bestia ti fa scordare che se piove ti devi riparare.

Ti ci affezioni, cerchi di addomesticarla, ma un giorno gira la testa all’improvviso e ti porta via una mano. E tu la carezzi con l’altra.

 

 

giovedì 3 dicembre

MOBY DICK

di Francesco Niccolini

da Herman Melville

regia Emanuele Gamba

con Luigi D’Elia

musiche originali Giorgio Albiani

produzione Arca Azzurra Produzioni | INTI

 

Sotto un cielo bellissimo e silenzioso, sopra un mare mostruoso e incantevole: entrambi indifferenti alle ridicole scelte degli umani che si arrabattano colmi d’ansia, convinti di lasciare un segno su questo pianetino periferico, e che finiscono con l’essere inghiottiti e ridotti a niente. Eppure, in questo “niente”, in questa esagerata foga d’attore posseduto da chissà quale demone, quanta poesia, e quanta crudele bellezza. (Francesco Niccolini)

Luigi D’Elia e Francesco Niccolini conducono una ricerca sul racconto della natura dal 2009 e tornano a lavorare insieme per portare in scena il capolavoro di Hermann Melville, mostrandoci come il capitano Achab non può far altro che correre verso il proprio destino, in quanto l’uomo in realtà è insignificante e impotente di fronte alla natura.

 

 

sabato 12 dicembre

Max Giusti

…CHE RESTI TRA NOI!

di Max Giusti e Giuliano Rinaldi

produzione AB Management

 

Approfittando dell’intimità del teatro, Max Giusti si racconta senza filtro e senza nessuna barriera tra sé e il pubblico. Il suo punto di vista sulla vita e sulla realtà; aneddoti e segreti saranno svelati esclusivamente in questa occasione.

La sostanza prevale sulla forma, l’efficacia sull’eleganza in un perfetto stile casual che promette: non si riflette, si ride.

 

venerdì 18 dicembre

Alessandro Benvenuti

WHITE RABBIT RED RABBIT

di Nassim Soleimanpour

produzione 369gradi

 

White Rabbit Red Rabbit è un esperimento sociale in forma di spettacolo.

L’attore che lo interpreta, per un’unica volta, senza regia e senza prove, apre la busta sigillata che contiene il testo direttamente sul palco e ne condivide il contenuto con il pubblico. Una sedia, un microfono e un leggio i soli orpelli concessi. Il qui ed ora nella sua massima espressione.

Il testo, dell’iraniano Nassim Soleimanpour, tradotto in venti lingue e con alle spalle più di mille repliche, è un veicolo per condividere una condizione attraverso parola e gioco, ironia e intimità, innescando una reazione a catena estremamente stimolante. Ma ci sono delle regole da rispettare per chi accetta la sfida. Infatti, chi decide di portarlo sulla scena, non può averlo visto prima, deve arrivare sul palco ed iniziare a giocare, portando in dote coraggio, leggerezza, intraprendenza, ironia ed intelligenza. Stavolta tocca all’attore Alessandro Benvenuti.

 

 

TUTTI INSIEME A TEATRO!

Spettacoli per grandi e piccini

inizio ore 16

 

domenica 15 novembre

BECCO DI RAME

adattamento teatrale dall’omonima fiaba del dott. Alberto Briganti

tecniche utilizzate: narrazione e pupazzi

età consigliata: 3 – 8 anni

produzione Teatro Glug/Bieffe Musica

 

La storia vera di un’oca di Tolosa, Ottorino, che viene accolta nella fattoria di Gisella e Alfredo e “adottata” dagli animali che già vi vivevano.

Purtroppo in una notte d’inverno il pollaio viene attaccato da una volpe affamata e, nel tentativo di difendere i suoi amici, Ottorino rimane ferito e perde il suo becco.

Dopo vari tentativi di soccorso i suoi proprietari lo portano dal dott. Briganti che gli ricostruisce un vero e proprio becco di rame, con il quale Ottorino vive felicemente.

Una storia che racconta ai bambini l’importanza del rispetto delle diversità e dell’accettazione delle diversità.

 

domenica 6 dicembre

LA REGINA DELLA NEVE

regia Livia Gionfrida

con Giulia Aiazzi

organizzazione Francesca Mei

tecnica utilizzata: teatro d’attore

età consigliata: 3-7 anni

produzione Teatro Metropopolare

 

Lo spettacolo è un libero riadattamento dalla fiaba di Hans Christian Andersen che narra il viaggio di Gerda alla ricerca del suo amico Kai, rapito dalla Regina della Neve. Il piccolo Kai ha seguito il richiamo della Regina della Neve e il suo cuore si è ghiacciato, ma la sua amica Gerda non si rassegna e per cercarlo è disposta ad affrontare mille avventure: incontrerà corvi parlanti, briganti terribili, renne e vecchie maghe… e voi siete pronti al viaggio verso il paese dei ghiacci?

Una fiaba in cui dominano l’elemento magico e l’atmosfera fantastica. La musica assume un ruolo di grande rilievo nello spettacolo e conduce lo spettatore nello splendido e vuoto regno della Regina della Neve, dove non c’è né dolore né gioia, ma solo pace e gelo.

 

domenica 20 dicembre

CANTO DI NATALE

da Charles Dickens

regia e musiche originali Teo Paoli

con Lavinia Rosso, Silvia Baccianti, Teo Paoli, Alessandro Mazzoni

tecnica utilizzata: teatro d’attore con musiche, canzoni originali, video, ombre cinesi e costumi sartoriali

età consigliata: dai 5 anni

produzione Centrale dell’Arte

 

Il vecchio Scrooge è un uomo ormai consumato dall’avarizia: inacidito, scorbutico nemico del mondo intero, la sua vita sembra votata alla solitudine, quando, proprio nella notte della vigilia di Natale, gli appare il fantasma del suo defunto socio Marley preannunciandogli la visita di tre misteriosi spiriti.

Comincia così l’avventura di Scrooge, trasportato in volo nella fredda notte londinese dagli spiriti dei Natali passati, presenti e futuri, che gli mostrano in un viaggio nel tempo la sua infanzia, il presente delle persone che dovrebbero essergli care e, infine, le ombre delle cose che ancora non sono.

Attraverso questo viaggio iniziatico Scrooge riscoprirà il senso e il sapore della vita da tempo dimenticati. Un classico di tutti i tempi: il celebre racconto di Dickens in una messa in scena ricca di soluzioni sceniche sorprendenti, giochi di ombre e luci che evocano spiriti giocosi e fantasmi di un passato pieno di vitalità e di pathos; un ritmo sostenuto scandito dalle canzoni e dalle coreografie in uno spazio scenico che si trasforma a sorpresa in ambienti sempre nuovi.

 

DICEMBRE IN GOSPEL

Massa e Marina di Massa

 

sabato 12 dicembre, ore 17

THE SMILING FACES CHOIR

a cura del Circolo didattico musicale Do.Re.Mi

 

domenica 13 dicembre, ore 17

THE JOYFUL GOSPEL ENSEMBLE

a cura di GAMP

 

sabato 19 dicembre, ore 17

THE SMILING FACES CHOIR

a cura del Circolo didattico musicale Do.Re.Mi

 

mercoledì 23 dicembre, ore 17

GOSPEL DIFFUSO

a cura di Officine della Cultura

 

  LE RACCONTASTORIE COL CAPPOTTO

racconti per bambini e famiglie

 

sabato 12 dicembre, ore 16 e ore 17

Marina di Massa – Villa Cuturi

a cura di Piera De Angeli – Associazione Amici della Biblioteca S. Giampaoli

 

domenica 13 dicembre, ore 16 e ore 17

Massa – piazza Duomo

a cura de La noce a tre canti

 

sabato 26 dicembre, ore 16 e ore 17

Massa – piazza Mercurio

a cura di Piera De Angeli – Associazione Amici della Biblioteca S. Giampaoli

 

domenica 27 dicembre, ore 16 e ore 17

Marina di Massa – Villa Cuturi

a cura de La noce a tre canti

 

sabato 2 gennaio, ore 16 e ore 17

Marina di Massa – Villa Cuturi

a cura de La noce a tre canti

 

domenica 3 gennaio, ore 16 e ore 17

Massa – piazza Bertagnini

a cura di Piera De Angeli – Associazione Amici della Biblioteca S. Giampaoli

 

sabato 19 dicembre, ore 16.00

CACCIA AL TESORO CON… GAMS

Massa – luoghi da scoprire… partenza da Piazza Aranci

a cura di Gams

 

ingresso libero fino a esaurimento posti

prenotazione consigliata all’indirizzo eventi@comune.massa.ms.it

ore: 13:35 | 

comments powered by Disqus