ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

giovedì, 1 ottobre, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/10/01/bando-sviluppo-toscana-confartigianato-premiata-la-velocita-piuttosto-che-la-qualita-dei-progetti/

Mediavideo Antenna3

BANDO SVILUPPO TOSCANA. – CONFARTIGIANATO: “PREMIATA LA VELOCITÀ PIUTTOSTO CHE LA QUALITÀ DEI PROGETTI”

di  Redazione web

Il tanto atteso bando regionale per la concessione di contributi a fondo perduto destinati a imprese e liberi professionisti si è rivelato un totale flop. Le domande potevano essere presentate a partire dal 24 settembre dalle ore 9:00, giorno successivo alla pubblicazione sul BURT del relativo decreto, attraverso il sito web di Sviluppo Toscana,  ma non è andata così, e l’accesso agli importantissimi contributi a fondo perduto per dare respiro all’economia del territorio, si è bloccato di fronte alla solita burocrazia ed all’inefficienza dei sistemi informatici della pubblica amministrazione – a sostenerlo Carlo Cecchelli, referente fiscale di Confartigianato Imprese Massa Carrara.

La piattaforma ‘Sviluppo Toscana’ della Regione Toscana, il portale web dal quale le aziende dovrebbero avere accesso a importantissimi contributi post-covid a fondo perduto – ha aggiunto Cecchelli –   è stato di fatto bloccato per ben due ore, e per molte aziende è stato quindi praticamente impossibile, per gran parte della mattinata, accedere per presentare le proprie domande e i progetti da finanziare. Non è la prima volta che i nostri artigiani si trovano ad essere beffati in questa maniera da sistemi informatici di cui la Pubblica Amministrazione dovrebbe garantire, con prove fatte precedentemente, la piena efficacia, e così molti imprenditori che non sono riusciti a collegarsi in tempo utile, hanno perso la possibilità di ottenere questo contributo essendo andati esauriti in poco tempo i fondi a disposizione.

Non possiamo più accettare – ha concluso Cecchelli – che la velocità di inserimento delle pratiche e la miglior connettività, siano premianti rispetto alla qualità dei progetti.

 

Nella foto Carlo Cecchelli referente fiscale Confartigianato Imprese Massa Carrara

ore: 11:15 | 

comments powered by Disqus