ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

mercoledì, 22 luglio, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/07/22/74200/

Mediavideo Antenna3

Rientro in classe Idea visiere trasparenti per gli alunni con bisogni speciali

di  Redazione web

In vista della ripresa della scuola si è tenuto un incontro tra gli assessori all’Istruzione Nadia Marnica a al Sociale Amelia Zanti e il presidente della Consulta per la disabilità del comune di Massa, Antonio Cofrancesco.

Tema dell’incontro, la delicata questione delle mascherine per gli insegnanti e il personale scolastico, argomento che risulta essere di stretta attualità in vista dell’imminente inizio dell’anno scolastico che sarà caratterizzato da una diversa strutturazione degli spazi, ma anche del rapporto alunno/insegnante.

Sollecitati dalle famiglie, in particolare da quelle con ragazzi con bisogni speciali, preoccupate dalle reazioni degli alunni di fronte ad insegnati “mascherati”, che sicuramente necessitano di attenzioni particolari che li aiutino a recuperare una socialità persa, dopo un’attenta analisi delle possibili soluzioni, in ossequio a quanto indicato dal “Piano Scuola” per il rientro in sicurezza a settembre,  si è convenuto che la soluzione migliore potrebbe essere l’utilizzo di visiere trasparenti che permettano l’interazione visiva completa tra i soggetti e che non crei barriere. 

Se questo è importante per tutti gli alunni, ancora di più lo è per i più piccoli e per gli alunni fragili, in quanto è fondamentale anche la comunicazione non verbale centrata sulla mimica facciale; si pensi ad esempio agli alunni con deficit uditivi a cui le mascherine creerebbero l’impossibilità di fatto di poter seguire efficacemente le lezioni.

Confidiamo che gli Istituti scolastici accolgano questo suggerimento mentre pensano all’acquisto degli obbligatori dispositivi di protezione individuale, stante la consueta sensibilità dimostrata dai Dirigenti Scolastici verso i propri alunni.

ore: 11:36 | 

comments powered by Disqus