ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

martedì, 16 giugno, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/06/16/polizia-identificato-laggressore-dei-due-minorenni-la-notte-del-6-giugno-a-marina-di-carrara/

Mediavideo Antenna3

POLIZIA – Identificato l’aggressore dei due minorenni la notte del 6 giugno a Marina di Carrara

di  redazione web

Dopo la lite scoppiata per futili motivi sulla spiaggia di Marina di Carrara ad inizio giugno, per la quale sono stati prontamente identificati tutti i giovani partecipanti e convocati in ufficio i genitori dei ragazzi, che al momento non hanno inteso sporgere alcuna denuncia, la Polizia di Stato ha identificato anche l’aggressore dei due minorenni finiti in ospedale la notte di sabato 6 giugno: uno, per lesioni refertate dai sanitari con trenta giorni di prognosi, e l’altro per la frattura del setto nasale.

Si tratta di un giovane di Carrara poco più che ventenne, incensurato, che è stato identificato dagli agenti della Squadra Mobile, grazie alle testimonianze e alla raccolta di inequivocabili elementi di prova a suo carico.

All’origine dell’aggressione – come da copione – qualche scambio di battuta, magari condita da epiteti offensivi reciproci, per uno sguardo non gradito, che innesca la reazione violenta dell’aggressore.

Gli agenti della Polizia di Stato stanno inoltre valutando la posizione di altri soggetti coinvolti nella lite.

Per contrastare tali involutivi fenomeni sociali, nel solco delle linee tracciate dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, la Polizia di Stato, insieme alle altre forze dell’ordine e alla Polizia Municipale ha rinforzato i servizi di controllo e monitoraggio della “movida” notturna, procedendo anche a più approfonditi controlli dei locali pubblici per verificare il rispetto delle misure di sicurezza disposte per l’emergenza epidemiologica.

Nello scorso fine settimana, infatti, personale della Divisone della Polizia Amministrativa insieme all’omologo ufficio del Commissariato PS di Carrara ha contestato ad un esercente locale la violazione della normativa sulla vendita di alcolici a minori di anni 18, procedendo ad irrogare la prevista sanzione pecuniaria che va da 250 a 1000 Euro.

I servizi coordinati con ordinanza del Questore di Massa Carrara proseguiranno anche nei prossimi fine settimana.

ore: 13:16 | 

comments powered by Disqus