ore:  14:01 | Ghiaccio, codice arancione per lunedì 15 febbraio su quasi tutta la Toscana

ore:  11:28 | Emessa allerta codice Giallo per Rischio Ghiaccio, dalle ore 20:00, di Sabato 13 Febbraio 2021, fino alle ore 12:00 e dalle ore 18:00 fino alle ore 23:59 di Domenica 14 Febbraio 2021

ore:  12:12 | allerta Gialla per Rischio Idrogeologico reticolo minore dalle ore 17:00 di Sabato 30 Gennaio, fino alle ore 02:00, di Domenica 31 Gennaio 2021;

ore:  12:38 | allerta Arancione per Ghiaccio dalle ore 18:00 di Lunedì 25 Gennaio 2021, fino alle ore 12:00, di Martedì 26 Gennaio 2021

ore:  12:48 | allerta Arancione per Mareggiate attualmente in corso fino alle ore 23:59 di Sabato 23 Gennaio 2021;Allerta gialla per rischio Idrogeologico reticolo minore, mareggiate e vento fino alle ore alle 23:59 Di Domenica 24 Gennaio 2021.

martedì, 9 giugno, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/06/09/fivizzano-ripartono-i-lavori-di-gaia-spa-un-milione-e-mezzo-di-interventi-previsti-a-breve-sullacquedotto/

Mediavideo Antenna3

FIVIZZANO, RIPARTONO I LAVORI DI GAIA SPA UN MILIONE E MEZZO DI INTERVENTI PREVISTI A BREVE SULL’ACQUEDOTTO

di  Redazione web

Doppio cantiere del Gestore idrico GAIA S.p.A. nel Comune di Fivizzano, in due località diverse, ma sempre con l’obiettivo di superare le criticità legate all’approvvigionamento idrico. Il Consiglio di Amministrazione della Società negli scorsi mesi aveva infatti approvato due delibere che prevedono la realizzazione di interventi dal valore totale di quasi un milione e mezzo di euro, da eseguirsi nel territorio comunale, a beneficio di tutta la comunità locale.


Gianluigi Giannetti, Sindaco di Fivizzano, non nasconde la sua soddisfazione per due interventi importanti e utili per il miglioramento e la sistemazione degli impianti del territorio Comunale: “un grazie a Gaia spa per l’importante investimento nell’ottica di una collaborazione costruttiva per il rinnovamento della nostra rete idrica.”

“Dopo la sospensione forzata degli interventi a seguito dell’emergenza Covid, diamo nuovo impulso a tutti gli investimenti previsti nel territorio, con rinnovato impegno e la necessaria attenzione per le opere maggiormente prioritarie, come quelle di Fivizzano.” ha dichiarato il presidente di GAIA S.p.A.,Vincenzo Colle.

 

I cantieri del primo intervento approvato sono stati aperti in questi giorni, dopo uno stop a causa dell’emergenza Covid-19: si tratta dei lavori di ” sistemazione acquedotto di Collegnano” . Con un investimento pari a circa 435.000 euro, questo intervento consentirà la sostituzione di parte delle due condotte adduttrici in esercizio a servizio di Fivizzano capoluogo, con un’unica condotta di diametro interno 200 mm realizzata in ghisa sferoidale e acciaio, avente uno sviluppo totale di circa 3 km. I lavori risultano necessari in quanto le tubazioni esistenti presentano criticità, dovute sia alle caratteristiche del materiale plastico di costruzione, sia allo stato di degrado in cui versano. Contestualmente alla posa della condotta, GAIA ha anche previsto l’installazione di dispositivi di regolazione della portata e della pressione, necessari ad una migliore gestione ed utilizzo della risorsa idrica. La durata dei lavori idraulici è di 140 giorni naturali e consecutivi, successivamente saranno realizzati i ripristini definitivi delle strade asfaltate e bianche interessate dagli scavi, dopo un periodo di sospensione per l’assestamento delle opere di fondazione stradali.

 

GAIA ha in programma anche una seconda operazione nel territorio comunale: si tratta di un maxi intervento di ottimizzazione delle risorse , un investimento pari a 1.045.000 euro per la razionalizzazione e la messa in sicurezza del sistema acquedottistico di una parte della Lunigiana. Il progetto interviene sui sistemi acquedottistici di Aulla e Fivizzano mettendoli in connessione; in questa maniera il Gestore idrico conta di migliorare il sistema di gestione della risorsa idrica a disposizione, per soddisfare la domanda idropotabile della popolazione. In sostanza l’intervento collegherà i campi pozzi di Serricciolo ed il Serbatoio di Cavanon, rinnovando contestualmente la rete di distribuzione esistente, ormai prossima alla sua fine vita utile, comprensiva degli allacciamenti alle utenze. Il progetto contempla altresì l’installazione di strumentazione di misura delle portate in uscita dal pozzo e in ingresso ai serbatoi, di idrovalvole di regolazione del livello ai serbatoi e di organi di manovra sulle condotte. Il tempo stimato per completare i lavori è stato previsto complessivamente in 120 giorni per la parte idraulica e ulteriori 20 giorni, dopo una sospensione per l’assestamento delle opere di fondazione stradali, per l’esecuzione del tappeto bituminoso di usura per ottenere un lavoro eseguito a regola d’arte. L’intervento prenderà il via non appena saranno concluse le procedure di gara d’appalto.

ore: 14:50 | 

comments powered by Disqus