ore:  12:58 | Codice giallo per rischio idrogeologico-idraulico e temporali forti fino alle ore 20 di oggi domenica 21 giugno su tutto il territorio toscano

ore:  16:12 | Rete oncologica regionale, approvate le nuove Linee di indirizzo

ore:  13:18 | emessa allerta colore giallo per rischio idregeologico e temporali forti a partire dalle ore dalle ore 13.00 alle ore 18.00 di Giovedì, 11 Giugno 2020

ore:  13:30 | Emessa allerta colore Arancio per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 00.00 di giovedi 11 giugno alle ore 13.00 di giovedi 11 giugno 2020

ore:  15:04 | allerta di colore Giallo per rischio idreogeologico e temporali forti a partire dalle ore 13.00 Martedì, 09 Giugno alle ore 23.59 Mercoledì, 10 Giugno 2020

giovedì, 28 maggio, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/05/28/paura-nella-notte-nel-centro-di-massa-dove-lasfalto-di-via-delle-mura-nord-e-sprofondato-per-diversi-centimetri-provocando-danni-alle-abitazioni-dieci-le-famiglie-evacuate/

Mediavideo Antenna3

PAURA NELLA NOTTE NEL CENTRO DI MASSA DOVE L’ASFALTO DI VIA DELLE MURA NORD E’ SPROFONDATO PER DIVERSI CENTIMETRI PROVOCANDO DANNI ALLE ABITAZIONI. DIECI LE FAMIGLIE EVACUATE.

di  Lucrezia Maglio

Attimi di paura ieri notte intorno alle 23 in Via delle Mura Nord a Massa (all’altezza di piazza Santa Settimina), quando l’asfalto si è avvallato per diversi centimetri spaccandosi e procurando profonde crepe, sia sulla strada che sulle case. A dare l’allarme ai Vigili del Fuoco, un cittadino che rientrando a casa non era riuscito ad aprire il portone e ha notato le spaccature sull’asfalto.

La strada, costruita su una gora, ha perso diversi centimetri dal livello del suolo danneggiando in maniera evidente la base di alcune abitazioni. Una volta sul posto, i pompieri hanno provveduto a chiudere la strada e a evacuare diverse famiglie. Sulla facciata della palazzina più vicina al cedimento sono presenti delle vistose crepe, che danno l’idea del danno che gli abitanti della zona hanno subito.

Questa mattina sul posto sono intervenuti tecnici e operai per le necessarie verifiche. Anche il sindaco Persiani, insieme all’assessore ai lavori pubblici Marco Guidi e al capo di Gabinetto Daniele Pepe, si è recato sul luogo dell’incidente per verificare di persona la situazione.

Ancora non è possibile stabilire le cause del cedimento, anche se le impressioni di chi è intervenuto sul posto per i soccorsi è che sia dovuto alla presenza di acqua nel sottosuolo. Dalle prime informazioni raccolte in mattinata, però, sembrerebbe che nel sottosuolo l’acqua stia scorrendo senza alcun intralcio.

 

FOTO  LA NAZIONE

ore: 16:27 | 

comments powered by Disqus