ore:  10:55 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore e temporali forti dalle ore 22.00 di Giovedì 15 Ottobre alle ore 10.00 di Venerdì 16 Ottobre 2020

ore:  12:40 | allerta codice giallo per rischio idrogeologico idraulico reticolo minore dalle ore 18.00 di Mercoledì 14 Ottobre alle ore 13.00 di Giovedì 15 Ottobre 2020

ore:  14:14 | Esteso a domani allerta meteo di codice ‘giallo’. Attesi anche forti venti nell’area fiorentina

ore:  13:40 | allerta colore giallo per rischio idrogeologicoidraulico- temporali forti -mareggiate e vento a partire dalle ore 20.00 Martedì, 06 Ottobre alle ore 12.00 Mercoledì, 07 Ottobre 2020

ore:  14:05 | ALLERTA ARANCIONE DALLE 18 D OGGI ALLE 6 DI DOMATTINA LUNEDI 5 OTTOBRE

mercoledì, 15 aprile, 2020

http://www.antenna3.tv/2020/04/15/ponte-di-via-trieste-nessuna-lesione-strutturale-dopo-la-sospensione-dovuta-al-dpcm-lunedi-20-aprile-possono-partire-i-lavori-di-manutenzione/

Mediavideo Antenna3

Ponte di via Trieste: nessuna lesione strutturale Dopo la sospensione dovuta al Dpcm, lunedì 20 aprile possono partire i lavori di manutenzione

di  Redazione web

 

Il ponte di via Trieste non presenta alcuna lesione strutturale, ma una macchia di umidità in corrispondenza delle riprese dell’intonaco fresco su secco.

Lo ha stabilito l’ingegner Giusti nella relazione presentata su richiesta del sindaco Francesco Persiani e dell’assessore ai Lavori pubblici Marco Guidi al termine di un sopralluogo alla struttura effettuato lo scorso venerdì pomeriggio a seguito di alcune fotografie che circolavano sui social network.

Negli ultimi giorni stanno circolando sul web alcune immagini del ponte che hanno allarmato la cittadinanza, motivo per cui i tecnici si sono recati sul luogo per verificarne le reali condizioni strutturali.

E’ emerso, fatto già noto, che si tratta di macchie dovute ad infiltrazioni di acqua che scorre dai giunti di dilatazione e si infiltra tra la struttura originale dell’arco ed il betoncino realizzato con un intervento di manutenzione nel 1991. Essendo il betoncino ancora ben aderente alla struttura, l’acqua non riesce a penetrare, mentre nelle riprese di intonaco vi sono porosità che permettono all’acqua di permeare la malta.

All’epoca, l’intonaco strutturale fu eseguito per fasce orizzontali dal basso verso l’alto e le strisce di umidità evidenziate dalle fotografie sono proprio in corrispondenza delle riprese dell’intonaco fresco su secco.

“L’infrastruttura da sempre è attenzionata dall’amministrazione e il settore Lavori pubblici ha previsto e finanziato il progetto di messa in sicurezza; l’intervento è già stato appaltato da settimane e il cantiere sarebbe dovuto partire lo scorso 30 marzo, ma é stato sospeso perché non rientrava tra le attività consentite dal Dpcm del 22 marzo. Lunedì 20 aprile il cantiere può finalmente partire” spiega l’assessore Marco Guidi. “In particolare saranno riqualificate le passerelle pedonali e la ditta procederà alla impermeabilità dell’impalcato – prosegue – saranno anche spostati i sottoservizi così da evitare che si formino in futuro infiltrazioni di acqua. Verranno inseriti giunti di dilatazione lungo tutto il ponte che ne miglioreranno la funzionalità”. 

Per eseguire i lavori, la viabilità subirà modifiche: il ponte sarà aperto al traffico a senso unico con direzione Carrara-Viareggio.

ore: 18:50 | 

comments powered by Disqus